Dall’inconscio alla realtà

DALL’INCONSCIO
ALLA REΔLTÀ

Ciò che senti già tuo è ciò che avrai


dall'inconscio alla realtàE se ti dicessi che là fuori non c’è niente? Anche adesso che stai leggendo, tu stai leggendo te stesso. Per quanto io possa aver scritto queste parole esse non avrebbero alcun effetto, non esisterebbero, se non ci fosse qualcuno a prestargli attenzione. Il mondo ci appare perché innanzitutto appariamo noi in lui. Se tu non ci fossi non esisterebbe alcuna realtà, almeno per te. L’osservatore determina il collasso d’onda potenziale nella realtà fisica, cosa vuol dire? Vuol dire che esistono infinite possibilità di realtà che aspettano solamente qualcuno che le osservi per farle manifestare.

Una quercia appare perché innanzitutto è apparsa una ghianda. Ma dove è la quercia quando ancora non c’è? È contenuta nell’essenza della ghianda come potenziale, come informazione. Niente ghianda, niente informazione, niente quercia. Lo stesso vale per te. Se tu non ci fossi non ci sarebbe un’informazione del te di domani, quindi la tua persona non potrebbe essere.

Ma tu sei qui, ora, sei l’informazione di ieri che si è resa manifesta e domani? Domani si manifesterà l’informazione che oggi hai e stai creando di te. Si, perché a differenza della ghianda che non può scegliere cosa manifestare e come manifestarsi, tu puoi eccome!

L’immagine mentale che hai di te si riflette nella realtà, ogni istante manifesti te stesso in base alle informazioni che precedentemente hai creato. Sei il risultato delle scelte mentali ed emotive che hai preso nel passato, ne più ne meno.

Se sono arrivato a questa conclusione non è solo perché per anni mi sono dedicato alla ricerca, ma soprattutto perché ho provato sulla pelle cosa vuol dire procedere nella vita senza mani sul volante.

Prima di comprendere tutto quello che tra poco leggerai, ero totalmente incapace di gestire la mia realtà interiore. Sono cresciuto in un sistema (come tutti del resto) che mi ha insegnato ad ubbidire a quello che era fuori piuttosto che a quello che era dentro. Mi hanno suggerito in cosa credere, cosa fosse giusto o sbagliato, mi hanno inculcato lentamente l’idea che il controllo di me era esterno e non interno, come se io fossi semplicemente il risultato dell’ambiente circostante. Sai che sorpresa quando mi svegliai e mi accorsi che era completamente il contrario?!?

IMG_4243La realtà che vivo è la manifestazione di chi sono. Io sono la causa, la vita è l’effetto. E sai cosa successe quando trovai questa Verità? Iniziai a risolvere i miei problemi, mi disintossicai, cessai relazioni infruttuose e iniziai a compiere azioni efficaci e utili agli obiettivi che di volta in volta mi prefissavo. Ho creato una nuova immagine di me e un nuovo me è apparso. Forse detto così appare semplice e in effetti in parte lo è. Una volta afferrata la Verità che ti esporrò tutto è semplice ma la domanda è: sei disposto ad accettarla?

Accettare la Verità che tra poco scoprirai può darsi che metta in dubbio tutto quello su cui finora ti eri basato per condurre la tua vita, può darsi che molte idee vadano in conflitto con quelle che nel tempo hai abbracciato, ma io una cosa posso assicurartela: le informazioni contenute in questo testo sono il libretto di istruzioni per quello che stavi cercando. Come lo so? Perché se hai scelto di leggere questo libro ti sei basato principalmente sul titolo e sul sottotitolo, e se già mi conoscevi forse lo hai acquistato per la fiducia e la stima che provi nei miei riguardi. In ogni caso ti ringrazio.

Ma comunque, se ti sei avvicinato a esso, è solamente perché sei alla ricerca di qualcosa e qualcosa ti ha colpito, ti ha spinto a effettuare una scelta, e il motivo è stato questo: vuoi scoprire quello che ancora non sai, scoprire quello che può migliorare la tua vita. L’intento di questo libro è aiutarti a creare l’immagine migliore di te, quella che combacia all’essenza dei tuoi desideri, un’immagine che possa vivere appieno l’abbondanza evidente dell’Universo in cui siamo inseriti.IMG_4240

La vita è il risultato di chi siamo, non capita a caso. E chi siamo lo decidiamo noi. Questa assunzione di responsabilità è quella che mi ha permesso di svoltare, di prendere la mia vita e farla decollare. Quando hai chiaro chi sei e cosa vuoi, chi sarai e cosa avrai sarà solo una conseguenza perché Tu, in primis, sei la conseguenza di te, dei tuoi pensieri e delle tue azioni. Ma pensieri e azioni che fai sono frutti del tuo inconscio.

La realtà che ti appare e che vivi è la mente inconscia che affiora in superficie, forse detto così ti suona strano ma ti assicuro che una volta che sarai arrivato alla fine del libro questa frase ti sembrerà solamente ovvia. Cosi come i semi sottoterra permettono la manifestazione della natura in superficie, cosi le informazioni del tuo inconscio permettono la manifestazione di te, causa che produce un effetto, un risultato specifico e non casuale, ma causale, permettimi il gioco di parole.

IMG_4242Se vuoi scegliere tu la frutta da raccogliere dovrai innanzitutto scegliere i semi da sotterrare, se vuoi scegliere tu i risultati che vuoi ottenere dovrai innanzitutto scegliere le immagini mentali da far assorbire all’inconscio. Non è scienza, non è filosofia, non è psicologia… questa è la Verità su cui si regge l’intero Universo: ciò che semini raccogli. L’osservatore non è mai separato da ciò che osserva…

Disponibile sia in versione cartacea che ebook

1588082095ACQUISTA SU
download