Esiste solo ciò che vedo? 3 passi per riscoprire la propria natura

Il video che segue è un simpatico spot di una compagnia elettrica e rende bene l’idea di quanto diremo…

SCARICA/STAMPA L’ARTICOLO IN FORMATO PDF

Ti sei dato una risposta leggendo il titolo dell’articolo? Esiste solo ciò che possiamo vedere? Molte persone fanno affidamento esclusivamente sulla propria fisicità, sulla propria esistenza fisica, a tal punto da reputarla l’unica reale e possibile. Ma sappiamo con certezza, grazie anche ai più moderni studi scientifici, che non è così. Esistono dimensioni impercettibili per i nostri cinque sensi ma ciò non vuol dire che esse non esistano e non influenzino la realtà.

Oltre al nostro corpo fisico abbiamo un corpo di energia, o meglio, siamo il corpo di energia che risiede nel corpo fisico, o se preferisci, siamo i piloti del perfetto organismo che la vita ci ha assegnato e che abbiamo comunemente denominato essere umano, persona o IO fisico.

Il tuo corpo fisico non è ciò che sei e prova ne è che non può procurarti stati d’animo. Piuttosto, sensazioni ed emozioni, sono forme di energia che lo influenzano ma lui svolge un ruolo neutrale nella nostra esperienza. È come fosse la tua macchina, non va ne veloce, ne piano se non sei te a decidere in che modo procedere.

Tutto è energia, anche il nostro corpo e citando Einstein

Nulla si crea e nulla di distrugge. Tutto si trasforma!

è facile comprendere che l’energia di cui siamo fatti è il collante che tiene insieme ogni cosa, compreso il tuo corpo.

Se dissolvi la convinzione di essere solo il tuo corpo e abbracci l’idea di essere molto di più, farai un balzo in avanti e ti ritroverai in una nuova realtà dove nulla è impossibile. La stessa energia che risiede nel tuo corpo è presente ovunque, muove gli oceani, fa crescere i fiori e ardere il sole.

Vuoi riappropriarti della convinzione di essere molto di più di ciò che vedi? Ecco tre semplici passi che ti permetteranno di avere una visione più chiara di quello che in realtà sei

  1. Rallenta! La vita di tutti i giorni va veloce e ci fa andare veloci. Mangiamo freneticamente, camminiamo di corsa, guidiamo come fossimo in un circuito di formula uno… Tutto va di fretta compresi noi. Concediti di staccare da tutta questa frenesia. Rallenta e osserva il mondo attorno a te. Osservalo mentre corre. Contempla la sua vivacità e poi concentrati sulla natura a te circostante. Contempla la sua viva quiete. Passa poi a contemplare il tuo corpo e sintonizzalo sulla viva quiete che hai appena percepito. Bene! Immedesimati in questa viva quiete, è l’energia presente ovunque, è la tua energia… Sei tu!
  2. Credici! Se non la vedi non vuol dire che non esiste. Hai mai visto la corrente elettrica? Eppure esiste e la usi tutti i giorni. Così l’energia di cui sei fatto. Se fino a un secolo fa era plausibile dello scetticismo, ora non lo è più. Con i più potenti mezzi della scienza siamo stati in grado di osservare la materia per quello che è: energia in movimento. Non credere che ci sia altro oltre a ciò che i nostri sensi percepiscono non è più accettabile nel maggio del 2015 dopo Cristo 😉
  3. Senti! In Inglese esistono due termini per il verbo sentire, uno è to hear (inteso come percezione uditiva) e l’altro e to feel (inteso come sensazione). Purtroppo in italiano usiamo il verbo sentire per entrambi i casi ma il sentire di cui ti parlo è ovviamente il sentire emozionale. Presta attenzione alle tue emozioni e inizia a osservarle per quello che realmente sono: onde di energia che attraversano il tuo corpo. Quando incontri qualcuno, quando svolgi una qualsiasi attività, ogni istante scambi e offri energia. Prova a dare ascolto a quello che avviene dentro te e stupisciti del miracolo che sei!

C’è un’unica energia che sorregge ogni cosa. Da quando nasci a quando muori, e sia prima che dopo, sei costantemente interconnesso con tutti e tutto dato che l’essenza di ciò che siamo fatti è identica, ha la stessa natura, è la medesima cosa. E’ un oceano disperso in una moltitudine di contenitori. Presta meno attenzione a ciò che avviene in superficie e cerca di ascoltare quello che avviene all’interno del tuo corpo per imparare a conoscerti e a elevarti. Se farai amicizia e ti fiderai di quella parte di te che c’è, che non si vede ma si sente, avrai compiuto il primo passo verso la tua realizzazione.

Mi da un profondo senso di conforto sapere che le cose viste sono temporanee e le cose non viste sono eterne – Helen A. Keller

Helen Adams Keller è stata una nota scrittrice e insegnante statunitense vissuta dal 1880 al 1968. Visse senza poter ascoltare ne sentire, era sordo-cieca. La citazione che hai appena letto è stata forse una delle più profonde, semplici e chiare riguardo la nostra vera natura, non trovi? Quella che segue è una scena tratta da un film a lei dedicato

Siamo molto di più di quello che possiamo vedere e toccare con mano. Se ti concentri su questo di più, se scopri questo di più dentro te e l’accetti, scopri anche chi sei, scopri di avere un potenziale infinito, scopri che la paura è solo frutto di una mente che non riconosce la sua parte divina, scopri di essere una creatura perfetta, o meglio, un creatore perfetto.

Ti auguro una felice settimana, ci leggiamo alla prossima 🙂
cristiano mocciola blog

Rimani aggiornato con il blog!

Tagged with: , , , ,
Pubblicato su crescita personale, mente & corpo
5 comments on “Esiste solo ciò che vedo? 3 passi per riscoprire la propria natura
  1. Angela Crincoli ha detto:

    Condivido pienamente !! In fondo non siamo tutti composti da atomi ? Le molecole stesse del nostro corpo (fatte di atomi) hanno cariche elettriche positive e negative e l’elettricità E’ ENERGIA !! In caso di disequilibrio,( tra la carica interna ed esterna alla membrana cellulare molecolare) si arriva a stati di “disordine e patologie”, come edemi, infiammazioni e dolori, che guarda caso….vengono curati con elettroforesi ecc. Cioè cure basate sul passaggio di corrente elettrica (con lo scopo di ripristinare il giusto ordine di cariche elettriche delle membrane cellulari). Questo la dice lunga…..Ovunque c’è un atomo, c’è energia ! Cambia il modo in cui si aggregano le molecole e quindi ciò che poi appare ai nostri occhi, sensi. Ma alla base di tutto c’è ENERGIA !! Bellissimo articolo !! Grazie Cristiano !!
    Ciao e buona giornata !
    Angela

  2. Violetta ha detto:

    Che dirti Cristiano io leggo guello che trovo scritto, ma questo non cambia i latrati degli otto cani del vicino
    Che non mi danno tregua durante tutto il giorno. Ho provato ha chiedere on tutta la gentilezza possibile di provare un moo affinché io potesdi riposare almeno la notte. Ma mi é stato risposto on gentilexxa assoluta che lo avrebbe fatto, invece i CNI sono aumentato a tredici ho chiamato dopo un anno le forze dell’ordine che hanno preso i cani dalla porta per poi farli ritornare FI nuovo dalla finestra. Ed io intanto mi sono ammalata i nrvragia trigeninale per via dei topi nelle orecchie quando vado a letto.
    Vorrei fare che non li sento latrare ed abbinare tutto il giorno ma non mi riesce.
    Buonasera Sgn Cristino. Mi Piave quello che lei scrive ma non riesco a trovare oda ftyibile nella realtà.
    Ciò non toglie che io lo legg con piacere.
    Cordialità Violetta.

    • Essere Felici Blog ha detto:

      Ciao Violetta. Esistono sempre le situazioni estreme dove tutto ciò che ci diciamo a fatica trova applicabilità. Allora mi chiedo, cosa farei se fossi al posto tuo? Se il mio vicino ha tutte le carte in regola per fare quello che fa non posso fare niente, altrimenti potrei denunciarlo per disturbo della quiete pubblica… Ma non è nel mio stile… Però posso sempre organizzare una festa con impianti da 100000 watt, giusto per fargli capire quello che provo…
      A parte gli scherzi, comprendo la situazione e…. A mali estremi, estremi rimedi. Se lui può fare quello che fa perché la legge glielo permette e se ne infischia di mantenere dei buoni rapporti con te non hai alternative: o sopporti o ti sposti (la vendetta non è un opzione). Che puoi fare altrimenti?

Fammi sapere qui se ti è piaciuto, Grazie

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...