La felicità è in ciò che sei e fai, non solo in ciò che hai

Le cose più importanti che hai non hanno un prezzo, hanno nome e cognome. Sono convinto che su questo siamo d’accordo in molti. Ma viviamo in una società che ininterrottamente cerca di spostare il nostro baricentro, il nostro polo, e orientarci su valori che poco hanno a che fare con la natura umana. Per esempio? Il più potente e diffuso, oltre ai milioni di status symbol che i media ci offrono, è senza dubbio il denaro, tant’è che si tende a misurare il valore di una persona in base al denaro che fa ruotare attorno a sé.

articoli-essere-felici-blog-pdf

Ma per comprendere che c’è altro di più importante oltre a questo splendido mezzo di scambio quale è il denaro non bisogna studiare molto. Il denaro è solo un mezzo, appunto, per ottenere ciò che desideri.

E’ impensabile desiderare il denaro solamente per il gusto di possederlo?!? Se poi non lo puoi spendere che ci fai?

energiadenaro

IL DENARO COME ENERGIA

Si ha piacere quando lo si usa, per sé, per gli altri, per la comunità e non quando lo si possiede. La felicità è reale solo se condivisa e la condivisione del denaro avviene al momento che lo usiamo per soddisfare qualche nostra esigenza.

Ecco che per esempio paghiamo l’elettricista per l’intervento che ha fatto sul nostro impianto. Noi siamo felici perché abbiamo risolto il problema, lui è felice perché ha svolto il proprio compito e si è guadagnato la giornata. Il denaro ha unito due necessità e le ha soddisfatte entrambe gratificando i soggetti interessati.

Se un bel giorno ti accorgessi che qualcuno ha versato sul tuo conto un milione di euro, cosa cambierebbe nella tua vita? Sicuramente potrebbe toglierti qualche pensiero come il mutuo della casa, le rate della macchina, ecc… ma non cambierà mai quello che sei.

Cosa cambierebbe un milione di euro nelle cose importanti della tua vita?

Ameresti di più tuo figlio, tuo marito o tua moglie? Li ameresti di meno? Facendo la tua solita passeggiata lungo il fiume proveresti l’identico piacere di prima? Ma soprattutto, andresti ancora a fare quella passeggiata?

Andresti ancora a pescare alle cinque del mattino inalando l’aria gelida che viene giù dai monti? Se ascoltassi la tua canzone preferita cambierebbero le emozioni che suscita in te? Ti divertiresti ancora ad andare a ballare? E in bicicletta? Il tuo piatto preferito sarà ancora la carbonara? ecc…

Gli esempi sono infiniti e se ci rifletti i momenti più belli della tua vita sono quelli dove il denaro non c’entra proprio niente, piuttosto è l’esperienza che vivi nel mentre che li rende magici.

Quando stiamo bene, quando siamo felici, quando viviamo il presente, non abbiamo bisogno di denaro. Nelle nostre migliori performance non abbiamo bisogno di denaro.

L’ESPERIENZA È IN GRADO DI GENERARE SENSAZIONI CHE IL SOLO POSSEDERE NON PUÒ FARE

Riempi la tua vita di emozioni positive, non di preoccupazioni inutili. Pensare al problema non conduce che al problema stesso. Scegli quello che ti piace fare e mettici tutto te stesso.

Pensa a vivere e non prendere la vita troppo sul serio, tanto non ne uscirai vivo 🙂

Di denaro ne è pieno il mondo, è la cosa più comune che c’è. Solo il tuo cuore può rendere fantastica la tua esistenza e nel tuo cuore c’è la VITA, c’è l’amore, non delle banconote.

LA POSIZIONE PER VENIRE AL  MONDO

Qualcuno potrebbe obiettare dicendo che per fare quello che gli piace, che lo fa stare bene, ha bisogno di denaro. Certo! Anch’io per poter andare in moto devo avere i soldi per comprarmi prima di tutto la moto e poi averne altri per la benzina, l’assicurazione e il bollo. Anche per lanciarmi col paracadute devo pagarmi il volo privato che mi porta in quota e tutto il resto… mai sentito parlare di impegno? Più impegno dedichi a ciò che stai facendo e più la tua creatività si svilupperà per raggiungere ciò che desideri.

impegno-ecologico

Come il momento prima della nascita, che viene detto appunto impegno. Come un nascituro si posiziona con la testa verso l’uscita del ventre materno, smettendo di muoversi, così l’essere umano adulto si posiziona in modo tale da raggiungere ciò che desidera.

Se puoi pensarlo, puoi farlo! Tutto è possibile. L’impossibile richiede solo più tempo e una buona dose di motivazione.

E allora che aspetti?!? Puoi RI-nascere ora se lo vuoi! Mettiti nella posizione giusta 🙂

Buona continuazione di giornata,
cristiano mocciola blog

Rimani aggiornato con il blog!

Tagged with: , , , ,
Pubblicato su crescita personale, essere felici
2 comments on “La felicità è in ciò che sei e fai, non solo in ciò che hai
  1. Heka ha detto:

    Hai proprio ragione sai!Il video coi bimbi(quelli dentro ognuno di noi :-))troppo forte!Ma si…non bisogna prendersi troppo sul serio,la Vita è questa qui,viviamola col sorriso!!!

Fammi sapere qui se ti è piaciuto, Grazie

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Mi presento…
Essere Felici Blog - Cristiano Mocciola

Ciao, sono Cristiano e voglio darti il benvenuto su Essere Felici Blog [MENTE|CORPO|SPIRITO]

essere felici youtube
Gratis per te
ebook crescita personale spirituale
⇓ RISORSE DEL BLOG ⇓
crescita spirituale mente
reprogramming cristiano mocciola
Seguimi su Twitter
⇓ da leggere ⇓

In "Perché E=mc2?" Brian Cox e Jeff Forshaw hanno portato i lettori alla frontiera della scienza del ventunesimo secolo per spiegare e rendere semplice l'equazione più celebre del mondo. Ora, con la stessa chiarezza e un entusiasmo contagioso, si confrontano con la meccanica quantistica, una delle teorie fisiche più affascinanti, ma notoriamente ostica al grande pubblico. Semplicemente: cos'è la meccanica quantistica? Come si lega con le teorie di Newton e di Einstein? E soprattutto, come facciamo a essere certi che sia una teoria valida? Il regno subatomico vanta una reputazione ambigua, sospesa tra la capacità di previsioni concrete e sbalorditive sul mondo che ci circonda, e la genesi d'innumerevoli malintesi. Ne "L'universo quantistico svelato", Cox e Forshaw fanno piazza pulita di ogni confusione, offrendo un approccio illuminante e accessibile al mondo della meccanica quantistica, mostrando non solo cos'è e come funziona, ma anche perché è così importante.