Chi sono

12310673_544164505734364_4977081289315032541_n

Non cercare uno scopo.
Tu sei lo scopo

Ciao,
sono Cristiano Mocciola e ti voglio dare un caloroso benvenuto su Essere Felici Blog.

NON sono un LIFE-COACH
NON sono un MENTAL-COACH
NON sono uno PSICOTERAPEUTA o COUNSELOR
NON sono un PERSONAL TRAINER
NON sono un GURU

Comprendo che le etichette aiutano a identificarci in questo mondo, ma a me non piacciono. Le trovo limitanti. Le persone non sono barattoli di marmellata, giusto?

Se proprio devo scegliere una definizione per chiarire chi sono è questa:

 SONO ALLIEVO E MAESTRO DI ME STESSO

SONO IL MAESTRO CHE APRE LA PORTA

SONO L’ALLIEVO CHE OLTREPASSA LA SOGLIA

15148491-doodle-simbolo-yin-yang

Mi piace andare controcorrente, questo lo hai capito. In molti parlano di crescita personale ma nessuno te ne parla in maniera completa, nessuno te ne parla come te ne parlo io. Potresti pensare che mi stia dando delle arie, che stia esagerando, ma riflettici: questa non è un’opinione, è un dato di fatto visto che siamo tutti diversi, no?

Non esiste crescita personale senza crescita spirituale, l’invisibile crea il visibile, se non cambiamo le radici i frutti non cambiano. Non sono qua per mostrarti quanto sono stato bravo, per farti vedere come la mia vita procede perfettamente.

No, la mia vita fino a qualche tempo fa era un disastro, sono caduto, mi sono fatto male, ho rischiato di perderla. Non sono l’esempio da seguire, non ho la formula magica che i vari guru ti promettono. Piuttosto sono un ANTI-GURU e tratto di crescita personale e spirituale in maniera schietta, diretta, senza troppi giri di parole. Se mi leggerai non ti indorerò la pillola per farti credere che la tua vita stia migliorando., piuttosto riceverai secchiate d’acqua gelida che ti sveglieranno.

SCRIVO CIÒ CHE PENSO E CIÒ CHE SCRIVO CONDIVIDO

Non voglio esserti simpatico a tutti i costi, non mi interessa. L’unico mio obiettivo con queste pagine è esserti utile, a costo di risultare antipatico, a costo di farti del male. Si, perché se ancora non hai raggiunto ciò che volevi, con molta probabilità c’è ancora qualcosa che non sai.

Per cambiare ci vuole disciplina, è un processo doloroso e scomodo e di certo non puoi pensare di riuscirci applicando qualche tecnica spacciata come il rimedio di tutti i mali. Questo blog è un campo di battaglia dove avrai modo di fronteggiare il tuo più acerrimo nemico: te stesso!

Non sono qua per creare gruppi facebook o community virtuali. Il mio intento non è quello di radunare un gregge ma di liberare quante più aquile possibile! Il contenuto di questo blog non è per tutti, lo so, ed è giusto che sia così. Il mio desiderio non quello di arrivare a tutti ma solo a coloro che sono pronti e che hanno la necessita’ di ascoltare il mio messaggio.

Se vuoi un vita facile devi fare le cose difficili.
Se fai le cose facili avrai una vita difficile.

Ma facciamo un passo alla volta… chi sono io?

Potrei dire cose del tipo sono un imprenditore creativo, padre di famiglia, autore, blogger, libero pensatore, ricercatore spirituale. Ma tutte queste sono (appunto) etichette e non conducono a niente se non a descrivere quello che faccio. E dato che c’è molto di più di quello che si vede, invito anche a te a porti la stessa domanda che mi sono posto io diverso tempo fa, prima che questo blog prendesse vita: che ci faccio qui?

Quando risposi onestamente a questa domanda la mia vita ebbe una svolta. Già, perché fino a quel momento ero stato bravissimo solamente a complicarmela!

Ho passato veramente dei brutti momenti con me stesso. Non facevo altro che generare pensieri autolesivi, demotivanti, svogliati e pessimisti. E se è vero che tutto si origina dal pensiero, beh, immagina che risultati!

Ma una cosa in quei brutti momenti l’ho capita: la volontà e la mente sono un’unica cosa.

O controlli la mente e prendi in mano la tua vita,
o perdi la tua occasione e vivi secondo i progetti di qualcun altro.

Se sono qua a scriverti è perché ho voluto ascoltare e dare sfogo a ciò che sentivo dentro me. Stavo letteralmente buttando al vento la mia unica occasione di realizzarmi, stavo in tutti i modi sabotando la mia libertà, accettando dogmi esterni e azzittendo la voce dei miei sogni.

Stavo dedicando la mia vita a realizzare i progetti di qualcun altro, non più i miei. E ci volle un incidente per convincermi ad ascoltare ciò che avevo dentro…

E ora ti svelo un segreto: la vita continuerà a punzecchiarti, non ti lascerà stare, ti darà fastidio, fino a quando non ascolterai onestamente ciò che hai dentro, ciò che cerca di venire alla luce. In un modo o nell’altro la  vita cercherà di spingerti nell’unica direzione possibile per il tuo ben-Essere, ossia verso te stesso. Quando smetterai di remare contro corrente, tutto fluirà e potrai raggiungere ciò che stai desiderando. Ciò che senti già tuo è ciò che avrai, devi solamente lasciarti andare, ascoltarti ed esaudirti. Permettiti di sbocciare insomma, ti piace di più?

La domanda non è a chi parla Dio, la domanda è: chi l’ascolta?
Neale Donald Walsch

Ho preso in mano la mia vita e l’ho rivoltata sotto sopra per ripulirla da tutto ciò che non mi permetteva di raggiungere il mio equilibrio. Hai presente come si fa con le piante a novembre? Si potano i rami secchi, i rami che non danno frutto… insomma, si sistema la pianta in modo tale che la prossima primavera possa offrire solo il meglio.

Cose, persone, cattive abitudini, atteggiamenti mentali inutili e deleteri vizi… feci una bella pulizia! Sono stato rigido e severo in questa potatura, lo ammetto, e ahimè, temo che in molti si siano risentiti vedendomi scomparire senza neanche una parola. Ma tutto è stato necessario e indispensabile per compiere il mio viaggio, il viaggio verso me stesso. Nessuno avrebbe potuto accompagnarmi, di questo ne ero consapevole.

La mia intenzione non era ferire, tradire qualcuno. L’unico mio intento era non annegare, rimanere vivo! Come avrei potuto mantenere buoni rapporti con qualcuno se non li avevo neanche con me? Nessuno poteva salvarmi dalle dipendenze che mi mangiavano la vita. Nessuno tranne me (in questo articolo ti parlo un po’ di me e di come sono riuscito a cambiare per salvarmi).

Puoi cambiare solo te stesso ma questo cambierà ogni cosa

Adesso mi dedico tempo pieno alla mia crescita personale e spirituale, ma soprattutto, condivido ciò che imparo attraverso questo blog. E condivido perché mi piace camminare accanto alle persone che desiderano raggiungere la piena consapevolezza di sé e delle proprie risorse interiori. Nei miei studi più recenti mi sono dedicato anche alla lettura dei testi sacri di diverse culture, altra mia grande passione insieme alla scrittura.

Un giorno ti sveglierai e non ci sarà più il tempo di fare le cose che hai sempre sognato. Falle adesso!

Perché il blog si chiama Essere Felici? Perché tratta di crescita personale a 360°, perché tratta argomenti per il Ben-Essere di mente, corpo e spirito. E la crescita personale non è forse la continua ricerca per migliorarsi, per raggiungere o mantenere un certo stato di felicità? Investire sulla propria crescita personale vuol dire Essere Felici… e Essere Felici vuol dire essere semplici! La felicità è il sentimento che sta alla base di qualsiasi successo.

La formazione al suo livello più alto porta sempre alla semplicità – Bruce Lee

Dal 2007 riporto tutto alla mia esperienza. La mia vita è cambiata radicalmente. Tutt’ora continuo la mia RICERCA per migliorarmi, per conoscermi e per raggiungere il mio PIENO POTENZIALE. Anche perché dalla culla alla bara sempre s’impara 🙂

Desidero condividere ciò che ho appreso in questi anni, ciò che mi è stato utile, ciò che mi ha permesso di raggiungere risultati che ritenevo impossibili. Essere Felici Blog nasce perché fermamente convinto che raggiungere la felicità e la piena soddisfazione in qualsiasi aspetto della propria esistenza, non solo è possibile per tutti, ma è anche un diritto e un dovere per ogni individuo.

Sono un RICERCATORE, quindi studio e scrivo. Non tengo consulenze o sostegno psicoterapico a privati.

Gli articoli, le guide e i programmi presenti nel blog
hanno lo scopo di aiutare chi le legge a:

 1 superare i limiti che pensa di avere

2 ritrovare la serenità e il benessere psico-fisico

3 riscoprire e vivere la felicità interiore

4 raggiungere il successo nei diversi ambiti della vita

5 ampliare i propri orizzonti per una reale crescita personale


Se non c’è ambizione vuol dire che non c’è desiderio di migliorare la propria vita.
Se non si vuole migliorare la propria vita non c’è neanche la volontà di agire.
Senza volontà di agire non c’è progresso.

Questo in sintesi è quello che avviene su questo blog…


Per il momento non ho altro da aggiungere. Ti aspetto quindi sulle pagine del blog! Troverai numerosi articoli utili per il tuo Ben-Essere. E grazie per il tempo che mi hai dedicato leggendo questa pagina 🙂

cristiano mocciola essere felici(Qui puoi scaricare gratuitamente CAMBIA, PUOI!
e scoprire i 12 pensieri che faresti bene a evitare)

Non vi è nulla di più incontrollabile di una persona felice che vive nell’entusiasmo! Non vi è nulla di più facile da controllare di una persona infelice che vive nella paura

– Wayne W.Dyer –

45 commenti

  1. Ciao Cristiano che dire? La tua storia è la mia storia quindi grazie di esserci e di condividerla con noi 🙂

      • C’è un modo per vivere senza sentirsi perennemente in colpa verso qualcuno? Anche quando vuoi fare qualcosa un po’ egoisticamente, mettendo te stesso davanti?

      • Monica, il senso di colpa sparisce quando sai perdonarti. Tutti sbagliamo per migliorare e ognuno è responsabile di ciò che permette o non permette. Impara dai tuoi errori, benedicili e ringrazia. Il senso di colpa è un freno inutile. Buona Vita 🙂

  2. Quello che fai è grande e utile, ma quando si è già con i piedi dentro alle sabbie mobili…non hai la forza di uscirne da sola solo sentendo una voce…ti aiuta un minuto finché leggi, ma poi chiuso il libro ritorna l’ansia, la paura, l’impotenza!!!Quando una mamma deve aiutare un figlio malato nell’anima, avrebbe bisogno di un supporto, accanto, più forte..2 braccia che ti tirano i capelli, quando ti cedono le forze, guardando gli occhi tristi di tuo figlio…Proprio non consentì di parlare in privato con te?

    • Grazie Miriam per il tuo messaggio. Comprendo, o meglio, faccio del mio meglio per comprendere quello che dici ma so bene che certe cose le capisci solo quando ci sei dentro.
      Puoi scrivermi una mail quando vuoi 🙂

  3. Caro Cristiano, sono un coach e un formatore motivazionale (perdona l’etichetta) e ti faccio i complimenti per il blog, ma sopratutto per come scrivi (ci assomigliamo molto): diretto, semplice, vero. Credimi, non hai nulla di cui invidiare a molti coach (o pseudo coach) che conosco io, anche famosi. Continua a dispensare i tuoi preziosi consigli, il mondo ha bisogno di persone positive come te. Ti abbraccio…

  4. ciao ho letto quanto scrivi e sono d’accordo su tutti i fronti. ho letto anche io la profezia di celestino che mi ha fatto comprendere quello che stavo già vivendo. quando una cosa si comprende bene, quella è. ogni tassello se ne va al giusto posto e finalmente non hai più bisogno di nuotare vigorosamene x restare a galla. ti lasci andare e sai che non affondi. grazie di esistere. questo mi dà gioia. la gioia di non essere sola a questo mondo. in un mondo che non si abbaddona al flusso delle acque limpide. un mondo che nuota contro corrente x arrivare al mare. buona vita a te e famiglia

  5. Caro Cristiano,
    e da qualche tempo , che ho iniziato a legger il tuo Blog , ti confesso che sono sempre curioso di conoscere i contenuti del succesivo . Anche io come altre persone che ti seguono ha fatto un suo percorso di crescita ed esplorazione per comprendere ciò che si è e quale è il percorso da seguire . Ho letto molto … Dalla profezia di Celestino , The Seecret , the key , La scuola degli Dei e potrei proseguire …
    Mi piace il tuo modo “ semplice “ di comunicare importantissimi valori la ricerca di trovare in noi stessi la strada per la ricerca di una serenità e soddisfazione.
    Ho notato nel mio percorso che ci sono momenti in cui riesco a dominare eventi e situazioni altri momenti che mi lascio portare dalla corrente . Comprendo che la vita è un po’ come navigare .. la corrente le perturbazioni e la tua sensibilità possono modificare l’esito del tu viaggio … buona vita e Grazie per le tue parole !
    Giovanni

  6. Ciao Cristiano , il tuo blog è quello che cercavo .Mi entusiasma molto la semplicità di come esponi argomenti apparentemente complessi e di come riesci a incuriosire e avvicinare ad essi .Insegno Hatha Yoga da diversi anni , e spesso mi ritrovo a motivare i miei allievi alla ricerca di una vita più semplice e felice … il tuo blog mi sarà di aiuto … grazie per condividere la tua ricerca ed esperienza con noi …persone come te dovrebbero nascere più volte …. Namastè

  7. Ciao Cristiano, sono con te e sto cercando anche io di fare la mia piccola parte per trasmettere una visione del mondo diversa da quella con cui siamo stati programmati. Un abbraccio.

  8. Grande incontro ..piacere..io sono rimasta dietro ai tre cancelli xke cattivi maf.mi fanno terra bruciata.co traff.mie medicine a qua e olio..NN VI E NULLA DI PIU COMTROL.DI INFELICE IMPAURITA..MI HAI FATTO CAPIRE..ANKE SE SONO UNA CONTRO MILLE..ORA SO DOVE COMINCIARE A PREMERE..SEI GRANDEEEEEEE! GRAZIE

  9. …non ricordo come e perché mi sono imbattuta in questo blog…ricevo le tue mail e una volta t i ho scritto,ma non so se rispondendo alla mail arriva…ho deciso di riprendermi la mia vita…e la tua semplicità,il tuo modo di scrivere,il positivismo che leggo nelle tue parole saranno senza dubbio una marcia in più..grazie grazie grazie!

  10. grazie di essere sul mio percorso ,non succede mai niente per caso,con parole amorevoli dai lo stesso messaggio di luce che mi sto impegnando a portare avanti con la mia creatività.

  11. Ciao cristiano..
    Leggendo quello che scrivi.. Mi sono rivista in tanti punti.. In altri nn riesco ad essere costante..
    Fatto stà che ad oggi mi sento come una bomba pronta per esplorare non riesco a fermarmi (per i troppi pensieri) non riesco a focalizzare quello che vorrei x via dei vari tentativi nn riusciti..
    Oggi.. leggendoti.. Mi sono sentita meglio
    Spero tanto in un tuo “aiuto” mi farebbe piacere..
    Sono del parere. Nulla succede per caso..
    Grazie mille!
    Buona vita!
    Tiziana

  12. Ciao Cristiano ho iniziato da poco a seguire il tuo blog e credo mi possa dare la forza di cambiare.
    Sto attraversando un momento con il mio compagno difficile. La colpa è mia e sua. Io lo domino egli do a pensare che non mi fido di lui come uomo. Non voglio e sto male a lui mi lascia sola e sta con amici o Non mi risponde al cel. Mi ama e mi rispetta come donna. Io lo rispetto e sono fedele ma sono possessiva e estremamente paranoica e gelosa. Sto male.
    Lui prende una pensione e io lavoro. Lo amo. Mi fa rabbia che io lavoro e lui esce e beve e usa stupefacenti. Ha 20 anni in più di me.
    Così sembrerebbe che io sia una stupida che lavoro e lui è in giro che se la gode. Sempleicemente si fa male lui e io sfrutto questa cosa per dominarlo, è una pazzia.lui mi ama ma io sono costantemente preoccupata di cosa faccia ,di con chi è , perche non mi risponde…
    e poi esplodo e faccio scenate davanti alla gente e lo faccio apparire come uno zerbino e io sembro pazza. ( sono cresciuta sola mia madre è morta di malattia e di eroina, mi ha amata e mi ha educato ma non per a lungo, a volte mi scordo cosa mi ha insegnato e l educazione di mio padre ed eslodo in una rabbia incrollabile e un ansia xi mi fa morire)
    sono confusa su di me.voglio fidarmi di lui voglio essere Felice con lui voglio essere rilassata sul lavoro voglio essere bella. E lo sono è che non mi valorizzo…ho l autostima che fa schifo..devo lavorarci.
    mi sono sfogata.
    credo che il problema sono io e devo incominciare a vivere e non continuare così. Sono pronta a cambiare e a leggere il tuo blog.
    Grazie

  13. Ciao Grazie per il tuo contributo, ho iniziato più di dieci anni fa un percorso, e solo ora sta diventando chiaro cosa stava succedendo, per me subito e per diversi anni è stato solo disordine e Caos.!!!!!
    Ringrazio di esserci per poterlo raccontare e incontrare sempre più frequentemente, persone che mi aiutano a riordinare i cassetti:-)…. Io nel mio piccolo cerco di ricambiare con fiducia e armonia.
    Grazie per esserci. Ciaooooo

  14. Buongiorno, da quando mi sono chiesta : ” Cosa ci faccio qui , quale è il mio scopo sulla terra” sono trascorsi quasi venti anni. Ho piacere di sapere di essere in compagnia di tutti Voi. Grazie per la tua condivisione e perfavore continua. Buona vita

  15. Sto curiosando un po’ in questo blog perché anch’io mi sono rialzata dopo un periodo bruttino e come te l’ho fatto guardandomi dentro. Non sono gli psicologi a darti le istruzioni per stare bene, ognuno è diverso e raggiunge la felicità e l’equilibrio in maniera diversa. Ci vuole tempo ma se uno lo vuole veramente “guarisce”. I momenti di difficoltà ci saranno sempre nella nostra vita, l’importante è affrontarli con lo spirito giusto: “il problema non è il problema, ma il tuo atteggiamento di fronte al problema”.

  16. Ciao volevo farti i miei complimenti… mi è piaciuto molto quello che hai scritto e come lo hai scritto… il tuo blog è molto interessante… da condividere… grazie

Rispondi a Carlotta Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...