Come semplificarsi la vita: il Tao sei Tu 道

Yin e Yang, nero e bianco, mente e cuore, femminile e maschile, freddo e caldo… ok la smetto… sopra e sotto 😛 Dall’armonia di forze opposte nasce l’equilibrio, nasce la felicità. Senza equilibrio si cade.

SCARICA/STAMPA L’ARTICOLO IN FORMATO PDF

Una delle frasi che più ha guidato la mia vita negli ultimi dieci anni è questa (l’ho voluta inserire anche nella pagina dove mi presento): La formazione al suo livello più alto porta sempre alla semplicità (Bruce Lee). Questa frase porta con sé il segreto della felicità, dell’immediatezza, della leggerezza, della performance. Sembra impossibile da credere ma la vita è semplice, molto semplice. Ma noi, a volte, siamo degli artisti a complicarcela, vero?

Inseguiamo mille traguardi (materiali) e ci dimentichiamo dell’essenziale. Se vuoi avere di più, devi essere di più. Le rivoluzioni che cambieranno la tua vita saranno sempre interiori, mai esteriori. Se aspetti che il paese cambi, che il mondo del lavoro cambi, se le persone attorno a te cambino, beh, sei spacciato. L’unico a poter cambiare sei tu e nessun dio scenderà dal cielo per cambiare la tua vita. Ma una cosa è certa: aiutati che Dio ti aiuta!
(E se quei cambiamenti che aspetti ancora non si sono verificati vuol dire che non hai letto CAMBIA, PUOI!)

IL VENTO NON SI MUOVE.
LA BANDIERA NON SI MUOVE.
È LA MENTE CHE SI MUOVE.

Tao te Ching, questo termine ha difficoltà nel trovare un corrispettivo nella nostra lingua. C’è chi lo ha tradotto come “il libro della via”, oppure “il libro della modalità dell’universo”, o ancora “il libro del Tao”. Ma nessuna traduzione riesce ad attingere al suo vero significato. E forse non è un caso. Dopo tutto la Vita, l’Universo, è un mistero e se questo breve testo (si e no 5000 parole) riesce a darci le risposte ai problemi che pensiamo di avere, tutto si spiega. Qui sotto puoi leggere la traduzione che ci fornisce wikipedia:

tao te ching traduzione wikipedia

Un libro dal titolo enigmatico, intraducibile forse, e che risolve problemi all’apparenza inesistenti perché hanno vita solo se noi concediamo loro un certo tipo di attenzione. Non ci credi?

I problemi non esistono. Esiste il pensiero che noi generiamo riguardo a una determinata cosa/situazione e questo pensiero può aprire o può chiudere, può ampliare o limitare la nostra possibilità di crescita. Nella difficoltà si cela l’opportunità, nell’agio si cela il baratro, nel bianco c’è un po’ di nero, nel nero c’è un po’ di bianco. Sta a noi scegliere se vivere nel Tao, quindi accettare i cambiamenti e cambiare con loro, o lasciarci soggiogare da una mente che (spesso) mente e resiste al cambiamento generando sofferenza.

Ma cosa vuol dire vivere nel Tao? Di certo non è possibile fare un sunto esaustivo del contenuto del Tao te Ching, sarebbe meglio leggerlo e rileggerlo per vivere nel suo insegnamento. Non si può descrivere l’indescrivibile, non si può indicare la via per la Via. Se il saggio indica la luna potremmo correre il rischio di soffermare il nostro sguardo sul suo dito. Ma i testi efficaci hanno questa come caratteristica: devono essere brevi, non devono inquinare il pensiero. Un testo spirituale deve essere rapido e permettere al lettore di arrivare a destinazione senza la pesantezza di dogmi.

Chiediamo a qualcuno di aiutarci, che dici? La persona che ci illustrerà brevemente il contenuto del libro della via e della virtù non c’è più fisicamente ma il suo spirito è vivo più che mai.

RALLENTA, E CIÒ CHE STAI INSEGUENDO
SI AVVICINERÀ E TI PRENDERÀ

Qui sotto c’è un breve video che omaggia il pensiero e la filosofia seguita da Bruce Lee, un pensiero e una filosofia profondamente ispirati dal Taoismo. Sono sicuro che saranno degli ottimi trampolini dai quali partire per cominciare a vivere secondo una nuova e utile modalità di pensiero. Buona visione!

LA VERA SAGGEZZA È VEDERE SENZA GUARDARE,
UDIRE SENZA ASCOLTARE.

Hai mai fatto caso che la natura tende sempre alla semplicità? Così dovremmo fare anche noi, non siamo mica figli suoi? Infileresti mai un quadro di Van Gogh dentro a una cornice così sfarzosa da rubare l’attenzione dell’osservatore? No, perché ciò che conta è la tela, non la cornice, giusto? Più complichi la tua vita, più ti preoccupi dei suoi ornamenti, e più perdi di vista il tuo centro. Nella semplicità risiede la bellezza. Se una donna è bella solo con il trucco non è bella, se un uomo è bello solo con abiti firmati, non è bello. La bellezza interiore si riflette all’esterno senza aver bisogno di filtri ingannevoli.

Appariamo al mondo per come pensiamo, quindi appariamo agli altri offrendo un’immagine di noi che rispecchia la qualità dell’ energia che scegliamo di farci scorrere addosso. Fatto sta che ci basta uno sguardo per capire se qualcuno è felice, è ansioso, è nervoso… il corpo esprime ciò che la mente prova e il volto riflette gioie e dolori della nostra anima.

La bellezza è come una gemma preziosa,
per la quale la migliore montatura è la più semplice (Francesco Bacone)

Se davanti ad ogni sfida che la vita ti pone mantieni la serenità della mente e del cuore, automaticamente sarai più lucido. E come si fa? Cerca l’essenziale. Tutto si può risolvere, e si risolve nel migliore dei modi, facendola semplice, lasciandosi fluire con la fonte, lasciandosi andare come onde sull’acqua (proprio come ci ricorda anche la sesta legge Ermetica)Accettare non vuol dire sottomettersi, piuttosto significa porsi nella migliore posizione per sfruttare il cambiamento in atto. E hai mai riflettuto sul fatto che essere semplici vuol dire essere felici?

COME SEMPLIFICARSI LA VITA

Si, fin’ora tutto molto bello, ma come faccio a semplificare il guazzabuglio che è la mia vita? Impegni in casa, a lavoro, parenti, amici, lamentele, feste… Ecco alcuni accorgimenti che puoi adottare sin da subito per semplificare la tua esistenza 🙂

1- Concediti del tempo per un’analisi utile a capire quali sono le cose realmente importanti, le cose da fare assolutamente, e quelle che invece puoi anche rimandare, o addirittura evitare di fare. Per esempio, una cosa di assoluta importanza è andare a fare la spesa per mangiare, mentre una cosa che invece potremmo rimandare/evitare è lucidare la macchina. E quella che segue è una regola che dovremmo ricordarci: le cose che richiedono molto tempo non sempre sono importanti, le cose importanti non sempre richiedono molto tempo (abbracciare i tuoi cari 🙂 e ricordare loro quanto li ami è importante, ti fa sentire meglio e richiede pochi secondi).

2- Scrivi su un foglio l’elenco delle cose realmente importanti e assegna loro un momento della giornata/settimana in cui le vorrai svolgere. Per esempio: la spesa martedì mattina, ginnastica dalle sei alle sette tutte le mattine, spolverare la casa lunedì pomeriggio, ecc… Così facendo schedulerai i tuoi impegni e il tuo cervello si sentirà sollevato, tranquillizzato, nel sapere che tutto è stato programmato. Così non dovrà continuamente interrogarsi sul quello che c’è da fare. Sicuramente ci saranno degli imprevisti, dei fuori programma, ma ciò non toglie che tu hai messo nero su bianco un piano d’azione. E sviluppare la propria strategia giornaliera, settimanale, e aver messo nero su bianco la sequenza di impegni che dobbiamo svolgere, è indispensabile per centrare i nostri obiettivi.

3- E ora, per le cose meno importanti, SEMPLIFICA! Se hai nell’armadio 128 camice ne hai almeno 115 che non usi. Liberatene! Creati un guardaroba facile, in tal modo risparmi tempo ed energia mentale. Le scelte importanti non sono sul cosa mettersi la mattina. Stabilisci a priori il tuo stile (che potrai sempre cambiare) cosicché non avrai difficoltà nello scegliere cosa metterti. E la stessa cosa applicala a tutto ciò che non è di rilievo per la tua esistenza. Se hai quattro macchine ma ne usi solo una, beh, o sei ricco, o sei stupido… o sei uno stupido ricco (senza offesa, si scherza eh 🙂 , potresti essere un collezionista). Questo discorso lo puoi applicare a tutto (telefoni, case, oggetti vari… ). Osserva onestamente la tua vita, riconosci il di più e poi eliminalo. Ridimensiona la tua esistenza! Essere sobri è una scelta assai intelligente. La vita è un viaggio e portarsi dietro troppe cose non te lo fa godere appieno, non trovi?

4- Impara a delegare. E qui, ahimè, quante volte ci ho sbattuto la testa. Per paura che gli altri non fossero all’altezza di svolgere determinati compiti, mi accollavo tutti gli impegni. O semplicemente non delegavo perché temevo di recare disturbo, quindi non osavo chiedere. Ma cosa c’è di più bello che chiedere ed essere esauditi? Per molti impegni possiamo chiedere aiuto a chi ci è vicino e con sorpresa ci accorgeremo di quanto siano bravi gli altri a portarli a termine. Ma soprattutto, dovremmo ricrederci perché la maggior parte delle persone è felice quando le si dà la possibilità di aiutare qualcuno. Dopo tutto, siamo una cosa sola. Invece di agire singolarmente e pensare che tutto il mondo pesi sulle nostre spalle, potremmo cominciare a coinvolgere gli altri. L’unione fa la forza 🙂

A una mente tranquilla, l’universo intero si arrende – Chang Tzu

Semplificarsi la vita permette di recuperare tempo, la nostra vera ricchezza. E avere tempo a disposizione ci permette di conoscerci meglio, di ascoltarci, di esaudirci. Semplificare la vita ci permette di portare armonia e tranquillità dentro noi. Più alleggerisci il tuo bagaglio esteriore, più si arricchisce il tuo mondo interiore.

Buona semplificazione,

cristiano mocciola blog

Rimani aggiornato con il blog!

Tagged with: , , ,
Pubblicato su crescita personale, spiritualità & meditazione
8 comments on “Come semplificarsi la vita: il Tao sei Tu 道
  1. Barbara ha detto:

    Gran bell’articolo! Grazie!
    Sai cosa stavo giusto pensando stamattina? Che in ogni evento negativo che ci accade è sempre possibile trovare qualcosa di positivo, come dire che potrebbe sempre andare peggio. E in queste occasioni io ringrazio l’universo perché non mi sta andando peggio. Eppure è una filosofia di pensiero difficile da accettare perché per molti quest’atteggiamento significa essere dei sognatori e vivere in un mondo proprio che non ha nulla a che vedere con la realtà…

  2. Heka ha detto:

    vero Cri!!! bisogna alleggerirsi…e respirare…,solo così vivremo meglio.
    🙂

  3. Mary ha detto:

    Buongiorno Cristiano, molto, molto interessante il tuo articolo, avevo bisogno di rileggerlo.
    Ci sono alcuni punti sui quali ho riflettuto e sono molto importanti, riguardo ai pensieri che ci fanno vedere tutto negativo….
    Grazie!
    Un abbraccio e una serena giornata per te….

  4. laura ha detto:

    Devo ancora trovare un tuo articolo che non mi sia piaciuto!:) Grande Cristiano! sai sempre suscitare interesse e riflessione,continua così! Facci riflettere e dacci sempre qualche dritta utile,di questo l’universo prima ancora di noi ti sarà grato! Grazie..Laura

Fammi sapere qui se ti è piaciuto, Grazie

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...