Quello che dai ricevi

I nostri pensieri sono impulsi elettrici, energia creatrice. O come avrebbe affermato Napoleon Hill, i pensieri diventano cose! I pensieri sono energia misurabile. E dato che viviamo in un mondo dove tutto è energia puoi comprendere anche l’importanza dei pensieri che generi, che mantieni vivi e che decidi consapevolmente di creare.

SCARICA/STAMPA L’ARTICOLO IN FORMATO PDF

Nella video conferenza “Attrazione Cosciente”, dove ho avuto il piacere di partecipare come ospite, ho condiviso parte di quello che ho appreso in questi anni di studio. E proprio riguardo ai pensieri vorrei ricordare (prima di tutto a me stesso) queste due semplici verità:

  1. Ogni pensiero provoca un cambiamento fisiologico nel nostro corpo, quindi è in grado di modificare il nostro campo bioelettrico e biochimico
  2. Io sono il prodotto di tutti i pensieri che ho generato fino ad’ora, quindi di tutte le emozioni che mi sono fatto scorrere addosso e di tutte le azioni che di conseguenza ho intrapreso

Semplice no? Questa è la tua creazione. Crei te stesso ogni istante e queste sono due verità inopinabili. Niente scuse o scarico di responsabilità. Siamo chi creiamo. Siamo creatori di noi stessi.

CHIEDI E TI SARÀ DATO

cambiare pensiero cambiare realtàTi hanno mai collegato alla macchina che svolge l’esame della verità? No? Neanche a me. Ma come funziona la macchina della verità? Attraverso particolari sensori collegati al tuo corpo il macchinario in questione percepisce le variazione fisiologiche in corso nel tuo organismo durante l’interrogatorio. Quindi avverte cambi di temperatura, tensioni muscolari, battiti cardiaci irregolari, respirazione, sudorazione. Fa un controllo diretto su tutta la tua fisiologia. Perché? Perché la tua fisiologia è strettamente legata ai tuoi pensieri. In poche parole: se menti ti sgama subito!

E questo è semplicemente un esame. Questa è una prova di quello che ci stiamo dicendo. Ma se funzioniamo così, non credi che i nostri pensieri predominanti a lungo andare comportino sostanziali modifiche a tutto il nostro essere? Le reazioni fisiologiche non avvengono solo quando mentiamo, sia chiaro. Avvengono ogni istante. Tutto il nostro corpo si armonizza, entra in sintonia, con la qualità dei pensieri che stiamo offrendo.

In termini vibrazionali: la frequenza del corpo è sempre in sintonia con la frequenza del pensiero, sia che tu menta, sia che tu ami, sia che tu sia arrabbiato o felice. Si, lo so. La conclusione di questo è solo una: mens sana in corpore sano. Mai niente di più vero è stato enunciato. Vuoi guarire te stesso? Guarisci i tuoi pensieri. Vuoi essere felice? Genera pensieri felici. Vuoi ammalarti? Lascia che la tua testa faccia come le pare e il gioco è fatto.

Altre due verità…

  1. I pensieri negativi sono tossici (creano tensione muscolare, ti fanno sudare eccessivamente, creano un ambiente acido all’interno del tuo corpo favorendo la produzione di cellule tumorali, ti indeboliscono… e ti fanno cogliere tutte quelle opportunità svantaggiose per la tua vita)
  2. I pensieri positivi creano Ben-Essere (rilassano, ti fanno sentire più energico, guariscono, permettono il rilascio di endorfine, riducono il dolore, aumentano il piacere… e ti fanno cogliere, o attirano a te, come preferisci, opportunità positive e utili)

Non puoi controllare gli eventi esterni, almeno, non tutti. Non puoi controllare la vita degli altri. L’unica cosa che realmente puoi controllare è il tuo pensiero. Farlo ti permette di creare consapevolmente chi sei. Se non ti preoccupi di questo con molta probabilità ti sembrerà che tutta la tua vita proceda in avanti a casaccio. Ma il caso non esiste e tutto è frutto della tua offerta vibrazionale.

Nel momento che sceglierai consapevolmente i tuoi pensieri la nebbia si diraderà e comincerai a notare le coincidenze poste sul tuo cammino. E ti renderai conto di come tutto quello che sta arrivando a te sia la risposta a ciò che hai chiesto.

CAMBIARE OFFERTA VIBRAZIONALE

creatore intenzionale offerta vibrazionaleQuando ricordi il passato, accumuli energia. Quando immagini qualcosa che deve ancora avvenire, accumuli energia. Quando ti concentri su un evento presente… indovina un po’… accumuli energia. E quando accumuli energia a sufficienza, ossia mantieni vivo in te per abbastanza tempo quel tipo di pensiero (e conseguente emozione), la tua offerta vibrazionale si sintonizza e il tuo polo di attrazione cambia. Si, sarai pronto per accogliere cose, persone ed eventi in sintonia alla tua nuova offerta vibrazionale.

In altri termini: ti predisporrai e sarai più ricettivo verso cose, persone ed eventi che ti permetteranno di raggiungere chi/cosa stai scegliendo di essere/avere. Chiedi e ti sarà dato, o se preferisci, chi cerca trova!

E non è che se generi un pensiero negativo sei spacciato. Ma se questo pensiero negativo diventa predominante e contamina la tua fisiologia, beh, non aspettarti niente di buono. Il nostro compito è valutare la qualità dei nostri pensieri, della nostra offerta vibrazionale, è scegliere se è opportuno che rimanga tale o se è necessario cambiarla. Questo è il nostro diritto, questo è il nostro dovere. Se vogliamo migliorare il mondo intorno a noi dobbiamo iniziare a migliorare ciò che a livello di energia offriamo. Immagina per un attimo… in che mondo vivremmo se ognuno facesse su di sé questo lavoro? Se ognuno alimentasse solo quei pensieri che permettono il Ben-Essere?

Sarà scontato, si, ma non posso non inserire questa citazione ↓

Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo (Mahatma Gandhi)

Quando rifletti, ricordi, ti concentri o immagini qualcosa, attivi in te un certo tipo di vibrazione. Più la mantieni viva e più sarà facile poi andarla a ripescare in altri momenti. Parlo di vibrazioni ma possiamo parlare anche di reti neurali per gli affezionati di psico-quantistica. Più un determinato pensiero si aggrappa a un certo tipo di emozione, più la rete neurale si stabilizza e più ci verrà facile provare quell’emozione e/o generare quel tipo di pensiero anche in futuro.

In poche parole stiamo letteralmente creando uno schema di pensiero, un’abitudine mentale. Ecco perché chi è solito lamentarsi continuerà a farlo. E sta sicuro che anche quando non c’è ne sarà motivo riuscirà a trovare un pretesto per farlo. Lo stesso vale per chi è sempre felice, o sempre ansioso, ecc… L’atteggiamento mentale è qualcosa che si costruisce nel tempo e non si cambia dall’oggi al domani. Certo che se mai iniziamo a costruire la persona che vorremmo essere nel futuro mai saremo accontentati.

Per capire la tua offerta vibrazionale hai due possibilità:

  1. Osserva ciò che sta accadendo nella tua vita (ciò che pensi e la sua manifestazione hanno sempre una corrispondenza vibrazionale)
  2. Osserva ciò che stai provando (le emozioni ti offrono un riscontro sulla tua offerta vibrazionale e ti fanno comprendere se stai creando qualcosa di utile o no)

Ma soprattutto, c’è una cosa che deve essere assolutamente chiara…

SEI CONSAPEVOLE DI ESSERE UN CREATORE INTENZIONALE?

Esiste uno stretto legame tra ciò che pensi, tra ciò che provi e ciò che si manifesta nella tua vita. Questa consapevolezza ti aiuta a comprendere che modificando deliberatamente i tuoi pensieri puoi modificare la tua realtà.

Questo implica che in te si svilupperà un certo tipo di sensibilità verso le tue emozioni e riuscirai a comprendere il perché si sono generate. E qual è l’utilità di tutto questo?

L’utilità è che stai rientrando nel tuo vero ruolo, quello che la natura ti ha assegnato, ossia il ruolo di creatore intenzionale. Se comprendi che un’emozione ti sta nuocendo, se ti accorgi della sua inutilità, hai il potere di sostituirla con un’altra migliore. E questo vuol dire scegliere deliberatamente la direzione dei tuoi pensieri orientadoli verso ciò che ti fa stare meglio.

Queste ultime dieci righe che hai appena letto sono fondamentali: se non stabilisci il nesso tra i tuoi pensieri, i. tuoi sentimenti e le manifestazioni che si stanno realizzando, non avrai nessun controllo sulla tua vita.

reazione a ciò che accadeNormalmente quello che accade è che offriamo vibrazioni in base a ciò che stiamo vivendo. Stiamo semplicemente reagendo agli eventi. Quindi la nostra offerta vibrazionale è suggerita in automatico da ciò che accade fuori di noi. E quello di cui si convincono molte persone, a parte quelle che leggono questo blog :), è che non possono controllare i propri sentimenti perché non possono controllare gli eventi esterni.

Ma finché si cerca di controllare gli eventi esterni non sarà possibile un vero cambiamento. Non puoi controllare gli eventi esterni. Puoi controllare solo la tua reazione agli eventi. Come abbiamo detto prima, il primo e unico cambiamento che dobbiamo effettuare è su noi stessi. Ma se mai iniziamo a comprendere come funzioniamo, mai riusciremo a prendere in mano la nostra esistenza. Come faresti a guidare un’auto senza conoscere lo scopo dei pedali situati sotto il volante?!?

SE CAMBI IL MODO DI VEDERE LE COSE,
LE COSE CHE VEDI CAMBIANO

Ecco la frase tipica di chi ancora non ha compreso di essere l’unico responsabile della propria felicità, di chi ancora non ha compreso il nesso di cui prima abbiamo parlato: quando accadrà questo, quando avrò quello, solo allora mi sentirò meglio.

Se questo, se quello, se lui, se lei, se se se se.. se aspetti non cambia niente! Tu hai il potere di far accadere le cose. Si dice che la fortuna ha due sorelle: aspetta e spera. Non aspettare la fortuna quindi, trasformati in essa. Agisci, iniziando ad agire sull’origine di ogni cosa: sul pensiero.

E cambiare pensiero, cambiare abitudini mentali, non vuol dire ribaltare dall’oggi al domani i nostri schemi. Questo è impossibile. Ma è possibile invece cambiare pensiero un passo alla volta, migliorando anche di poco l’offerta vibrazionale miglioriamo anche tutto il resto.

cambiare prospettivaEssere creatori intenzionali non vuol dire cambiare le condizioni esterne per provare emozioni differenti. Vuol dire cercare un pensiero nuovo che possa sostituire quello vecchio, che ci faccia sentire meglio di prima.
(Riprendi il controllo della tua mente inconscia – Scopri cos’è  RΣ-PROGRΔMMING)
Questo cambiamento interno, questa nuova offerta vibrazionale, sarà in grado di cambiare anche la situazione esterna. E questo semplicemente perché la tua percezione del mondo è cambiata. Stai osservando la realtà da un’altra prospettiva. E se cambi prospettiva, cambia il panorama… e cambia anche la direzione che stai dando alla tua vita 🙂
cristiano mocciola blog

Rimani aggiornato con il blog!

Tagged with: , , ,
Pubblicato su crescita personale, legge dell'attrazione
4 comments on “Quello che dai ricevi
  1. Heka ha detto:

    Vero! C’è un libro bellissimo che sto leggendo “Chiedi e ti sarà dato”,sono ancora all’inizio,e parla proprio di queste cose, è davvero stupendo!
    Grazie per tutte le cose che ci “ricordi”,che ci fai “scoprire” o su cui ci fai cambiare “prospettiva”!
    🙂
    grazie,grazie,grazie!

  2. Ciao Cristiano, è proprio vero, rimaniamo spesso affacciati alla finestra in attesa che succeda quel “qualcosa” (che spesso non abbiamo neppure idea di cosa sia) che darà una sterzata alla nostra vita. Mentre aspettiamo e il tempo passa continuiamo a ripeterci: “Se avessi… se fossi… ecc..”
    Deleghiamo totalmente la qualità della nostra vita agli altri e al mondo esterno. Così facendo siamo sempre in balia degli eventi e gli altri scelgono per noi.
    Dobbiamo avere invece la chiara consapevolezza che Noi e solo Noi siamo responsabili delle nostre scelte e delle loro conseguenze.
    Ottimo articolo!
    A presto. Marco Cammilli

Fammi sapere qui se ti è piaciuto, Grazie

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...