Fiducia nel successo: ecco il segreto

Avere fiducia in se stessi, lo sappiamo, è essenziale per realizzare i nostri progetti… ed è essenziale per realizzare noi stessi. Se io perdo la fiducia in me stesso avrò l’intero universo contro di me, disse R. Emerson… vuoi dargli torto?

SCARICA/STAMPA L’ARTICOLO IN FORMATO PDF

E parlando di fiducia, di fede, mi viene subito in mente la descrizione che ne fa Rufus a Penny. Credo che spiegazione migliore sia impossibile da recuperare… come?!? Chi sono Rufus e Penny?!? Ma quelli nel video qui sotto 🙂

La fede è sinonimo di convinzione e come ben sappiamo, o le nostre convinzioni ci liberano, ci potenziano e ci migliorano, o ci imprigionano in una cella dalle pareti invisibili… una cella che esiste solo nella nostra testa.

Mi viene in mente la “storiella della rana sorda”, la conosci? Una rana casca in una buca profondissima insieme a un’altra. Le loro compagne dal bordo della buca iniziano a urlare: e ora cosa farete? Non ce la farete mai! È troppo alto per voi! La rana che ci sentiva bene non provò neanche a cercare di uscire dalla fossa. Le compagne l’avevano abbattuta moralmente. L’altra rana invece, quella sorda, era convinta che le compagne le stessero incitando a saltare, che ce la potevano fare, che erano forti! Quindi saltò e uscì fuori.

Morale: sii sordo alle chiacchiere altrui, certo. Ma aggiungerei altro: ciò che credi sia possibile fare… È POSSIBILE FARE! C’è solo bisogno del tuo impegno per renderlo tale.

suggestione mente inconsciaUn’altra storia che spiega bene come la fede, la convinzione, possa trasformare la nostra vita, è un episodio accaduto realmente, tempo fa, nel paese di mio padre, quando lui era ancora adolescente… Un gruppo di amici si organizzò per fare uno scherzo (stupido) a un loro conoscente. Ad uno a uno lo andarono a trovare, chi al bar, chi a casa, chi lo incrociò per strada… E ognuno iniziò a chiedergli: ma ti è successo qualcosa? Stai male? Hai una faccia… Il poveretto alla sera si ritrovò con un febbrone da cavallo.

Fede, suggestione, superstizione, convinzione… puoi dargli il nome che vuoi ma è lei a gestire la qualità dei tuoi risultati. Il malcapitato cominciò a credere nelle parole  degli altri e ne fece il suo pensiero, quindi si impegnò a mantenere viva in lui quella finta verità… che ben presto divenne reale tanto che il suo intero organismo finì per accettarla e si ammalò.

Ma non siamo qua per credere di essere ammalati. Siamo qua per migliorare, per convincerci che possiamo! Possiamo perchè siamo e abbiamo il diritto, il dovere, e le capacità, per raggiungere i nostri obiettivi, nessuno escluso.

Forse ce lo eravamo già detti, forse no. Ma è bene ripeterlo. La formula magica che ti permette di realizzare i tuoi sogni, che ti permette di realizzare te stesso, è semplice:

FEDE x IMPEGNO ⇒ RISULTATO

Se hai piena fiducia nella tua visione sarai disposto ad accettare le difficoltà. Comprenderai che ogni problema non è altro che un altro gradino da salire, essenziale per procedere sulla scala che conduce al tuo successo. E avere fiducia nella propria visione equivale ad avere fiducia in se stessi. Dopo tutto, la tua visione sei tu proiettato nel futuro. E se riesci a credere al te stesso realizzato in quell’ipotetico futuro, riesci a credere anche al te stesso del qui e ora. Siete la stessa persona e ciò che vi separa è soltanto…

… l’impegno. Lo sappiamo, si, l’impegno è il sudore della nostra fronte, è la piacevole fatica che ci permette di trasformarci in chi stiamo desiderando di essere. Sai come si dice no? NO PAIN, NO GAIN! Nessun dolore, nessun guadagno! Se vuoi vedere il mondo dall’alto ti tocca scalare la montagna. Ma invece che maledire la salita puoi sempre goderti il panorama, puoi ringraziare della possibilità che ti è stata data di arrampicarti fino a raggiungere i tuoi sogni… puoi essere felice perché sai quello che ti aspetta in cima! E sei sicuro che ti aspetta perché, come detto prima, hai fede.

In poche parole: la fede alimenta l’impegno, l’impegno alimenta la fede.

Abbi cara la tua visione e i tuoi sogni perché sono figli della tua anima, impronte indelebili del tuo successo finale – Napoleon Hill

IL SUCCESSO DIPENDE DALLA FIDUCIA CHE SI HA IN SE STESSI

Se non ti convinci di potercela fare, i tuoi pensieri, le tue azioni, avranno forza limitata. Se pensi di non essere all’altezza della situazione… non lo sarai. E questo avviene perché i tuoi pensieri, che dovrebbero infondere fede e forza al resto del corpo, sono deboli. Finirai per avere un pensiero labile, un pensiero incapace di credere a se stesso. Di conseguenza, perché il resto del corpo dovrebbe ascoltarlo?

Hai mai provato a correre, a fare gare di resistenza? Quando cominci ad accusare la fatica, se la tua mente non è allenata, disciplinata, potrebbe iniziare ad autoconvincersi, quindi a convincere anche il corpo, di abbandonare lo sforzo, di cedere.

credi in te stesso fiduciaMa cosa accade invece quando la mente inizia a rinvigorire la forza del proprio pensiero? Quando inizia a ripetersi che non bisogna cedere, per nessuno motivo? O se meglio ancora, si fa da parte smettendo di interferire con il suo continuo chiacchiericcio e le sue continue richieste? Il corpo in questo caso reagirà in maniera differente, non è vero? E chi corre lo sa bene questo: più l’allenamento diventa pesante, più la mente si fa leggera.

La stessa cosa avviene quando ci relazioniamo con gli altri. E i venditori questo lo sanno benissimo. Se non credono loro nella qualità e nella bontà del loro prodotto, non riusciranno mai a farlo credere ai possibili  acquirenti. È tutta una questione di energia. Energia che si muove dal pensiero al corpo, e il corpo la esprime all’esterno permettendo agli altri di percepirla. È vero o no che ti basta osservare le movenze di una persona per capire quale tipo di energia sta usando, quale tipo di energia avvolge il suo pensiero?

TOGLI IL NON DALLA FRASE “NON POSSO”

Vuoi ritrovare fiducia in te stesso? Inizia a ricordare tutte quelle volte passate nella quali ti sei fatto i complimenti da solo. Quelle volte in cui eri sicuro di farcela, nonostante le difficoltà, nonostante l’incredulità degli altri, e ce l’hai fatta. Tutte quelle volte è successa una cosa: eri concentrato su di te e sull’obiettivo e non hai permesso alle distrazioni  di porsi tra di voi. Mantenere il focus ti permette di mantenere la fede. E se riesci a richiamare alla tua memoria eventi passati in cui eri totalmente concentrato sul risultato, riesci a richiamare anche il giusto atteggiamento da adottare per replicare quei successi.

E se hai bisogno di una mano in questo puoi prendere carta e penna e fare una lista delle tue qualità, delle qualità che ti hanno permesso di superare le difficoltà passate, quindi delle tue vittorie. Fare questo semplice esercizio ti permetterà di scacciare qualsiasi dubbio sulle tue capacità e rinforzerà la stima che hai di te.

La fede è come un mezzo di trasporto… necessario per giungere a destinazione. E la fede non è qualcosa che si impara, è innata in ognuno di noi. Semmai la puoi allenare, proprio come si allena la felicità. Ma l’unica differenza è che qualcuno la usa a suo favore e altri per darsi la zappa sui piedi da soli.

Ma la fede, appunto sinonimo di convinzione, è un po’ come la direzione che scegli di dare alla tua vita, ti piace come esempio? O scegli di salire la montagna per prenderti ciò che meriti, o stai fermo e ti accontenti, o torni in fondo alla valle dove puoi rimpiangere e lamentarti. In ogni caso è stata la fede a direzionare il tuo percorso, l’insieme delle convinzioni che hai di te stesso e delle tue capacità. Ciò che credi già tuo è ciò che avrai, quindi la soluzione è: agire come se fossi sicuro del tuo successo!

AVERE FIDUCIA VUOL DIRE AGIRE

La fede non è qualcosa di mistico o misterioso. Non è solo questione di atteggiamento mentale. La fede si annida nelle tue azioni. Credere di riuscire in qualcosa e non agire non porterà alcun risultato. Ma azioni svolte in totale fede sono azioni assai efficaci.

La fede non sostituirà mai le tue azioni, piuttosto donerà loro forza e precisione. Pensieri avvolti dalla fede ti condurranno ad azioni capaci di attrarre a te cose, persone ed eventi congrui ai tuoi desideri. Questa è la Legge dell’Attrazione in sintesi: Attr-Azione. Non basta sedersi in poltrona e immaginare di aver raggiunto l’oggetto dei nostri desideri. Bisogna agire di conseguenza mantenendo vivo in noi il pensiero di essere già riusciti a ottenerlo. Solamente così il nostro agire avrà del magico, avrà il potere di attrarre a noi ciò che desideriamo, solamente così potremo trasformare la nostra vita.

credere in se stessi

La fede è azione e per poter credere bisogna agire. E agire ripetutamente fino a quando la convinzione positiva del tuo possibile successo avvolga l’intero organismo, proprio come il malcapitato della storia che ti ho narrato all’inizio dell’articolo. Se mi limito a generare dei pensieri fiduciosi non apporterò nessun cambiamento sostanziale dentro di me. A guidare la nostra vita è la mente inconscia e se i pensieri consci (pensieri espressi consapevolmente, pensieri attivi) non penetrano nell’inconscio, non riuscirò a fare miei i giusti atteggiamenti. I pensieri avvolti dalla fede devono suscitare emozioni, devono amplificare il proprio  volume per farsi sentire dalla mente inconscia, devono essere vivi! Devono essere credibili per te stesso.

IL  SEGRETO È CREDERE IN SE STESSI

Smetti di pensare che il successo sia possibile, inizia a pensare che è inevitabile. Convinciti di questo. Ripeti questa frase, falla tua, scrivila ovunque, prova ORA le emozioni che proverai quando porterai a termine il tuo compito. E agisci! Agisci e ripetiti che il tuo successo è inevitabile. Nel giro di poco il tuo inconscio accetterà la tua richiesta e come sai, ogni tua richiesta viene esaudita!

(Riprendi il controllo della tua mente inconscia – Scopri cos’è  RΣ-PROGRΔMMING)

Ci leggiamo presto 🙂
cristiano mocciola blog

Rimani aggiornato con il blog!

Tagged with: , , ,
Pubblicato su crescita personale, motivazione
6 comments on “Fiducia nel successo: ecco il segreto
  1. Barbara ha detto:

    Wowww!! Articolo stupendo!!!!

  2. Danilo ha detto:

    Ciao Cristiano, articolo davvero bellooo. Tempo fa ho chiesto ad Alex Bellini come ha fatto ad attraversare due oceani in barca a remi e mi ha detto:”Trasforma nella tua mente qualcosa di impossibile in possibile e da possibile in inevitabile” 🙂

  3. Barbara ha detto:

    Mi chiedo come mai ci siano sempre persone pronte a “boicottarti”? Loro lo fanno inconsciamente perché sono convinti di darti dei consigli buoni, di aiutarti, ecc. ecc. ma non si rendono conto che fanno più danno che guadagno?

Fammi sapere qui se ti è piaciuto, Grazie

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mi presento…
Essere Felici Blog - Cristiano Mocciola

Ciao, sono Cristiano e voglio darti il benvenuto su Essere Felici Blog [MENTE|CORPO|SPIRITO]

Gratis per te
⇓ RISORSE DEL BLOG ⇓
Pubblicità
Seguimi su Twitter
⇓ da leggere ⇓

Che cosa hanno imprese internazionali come Apple, Google, Ikea o il macellaio italiano Dario Cecchini che la vostra azienda non ha? Le P tradizionali come prezzo, promozione, pubblicità, posizionamento e altre che gli uomini di marketing usano da tempo non funzionano più. Oggi, all'elenco, c'è da aggiungere un'altra P: quella di Purple Cow, la Mucca Viola. Che non è una funzione di marketing cui ricorrere a prodotto finito. La Mucca Viola spicca tra le tante marroni, è qualcosa di fenomenale, inatteso, che è dentro il prodotto. L'autore vi spiega come mettere una Mucca Viola in tutto ciò che fate e in tutto ciò che create, per sfornare prodotti che siano "degni di marketing".