Ansia: come non agitarsi e raggiungere il successo

Siamo esseri umani ed è più che normale scontrarci con le molteplici emozioni che siamo in grado di generare. Le diverse forme di energia delle nostre emozioni ci permettono di esplorarci e comprenderci meglio, quindi si, anche il dolore e la sofferenza ci sono utili per comprender cosa voglia dire essere sani e felici. Nel contrasto delle nostre emozioni affiora l’immagine di chi siamo e di quello che vogliamo essere.

SCARICA/STAMPA L’ARTICOLO IN FORMATO PDF


A tutti è capitato di preoccuparsi per qualcosa ma questo preoccuparsi non porta a niente, non è vero? La preoccupazione è un comportamento umano perfettamente normale… e perfettamente inutile, improduttivo. Ah, no, a una cosa serve: ti allontana dalla tua felicità. La preoccupazione non sarà mai in grado di farti sentire meglio e di certo non serve per porre rimedio a ciò che l’ha scatenata.

Il punto di forza della tua vita è in questo momento, è ORA. Se con la mente proietti la tua forza nel futuro, a quando tutte le cose andranno come pensi che debbano andare per sentirti meglio, sei fregato. Il futuro non esiste, lo hai mai visto? Puoi vedere e vivere solo questo momento, nessun altro. Nel qui e ora però hai il potere di esercitare la tua forza e creare consapevolmente il tuo futuro… che inevitabilmente si tramuterà nel tuo prossimo momento presente. Il futuro non esiste e quando arriverà si chiamerà adesso!

Ah ma a me non mi preoccupa il futuro, piuttosto è il mio passato che mi frega…

Idem come sopra. Il passato non esiste, puoi vederlo? Esiste solo dentro la tua mente e sei tu che continui a dargli vita. Smettila se questo ti toglie energia. Quando pensi al passato ci pensi in questo momento. Questo momento è tutto quello che hai e se vuoi essere felice devi riempirlo con pensieri e attività felici da fare ora, non ieri e né domani. Quando vivi il tuo presente tutto è sotto controllo, tutto fila per il verso giusto. Sei in viaggio verso te!

Una componente chiave per tirarvi fuori dalla depressione è la Connessione Umana. Entrate in contatto con un altro essere umano.
Un altro strumento potente è il movimento e un terzo è il buonumore.
Andate a giocare e divertitevi, vedrete come si tira su il vostro spirito.
– Eli Davidson –

LE COSE SUCCEDONO. LA VITA SUCCEDE. STA A TE SCEGLIERE.

Che tu lo voglia o no la vita fluisce e l’unica cosa di cui puoi realmente preoccuparti sei te stesso. Perché sei qui? Qual è il tuo scopo? Perché ti è stata concessa questa occasione chiamata vita? TU sei il tuo scopo e TU sei lo strumento che l’universo ha scelto per manifestare una determinata realtà. Nella tua unicità Dio trova la propria molteplicità. A Dio (universo, energia universale, fonte, krishna…) interessa solo una cosa: manifestare se stesso per fare esperienza di Sé. E per manifestare se stesso ha bisogno di te. Dio vuole per te quello che tu vuoi per te, né più né meno. Il suo desiderio è esprimersi attraverso di te e attraverso il tuo libero arbitrio.

cosa fa battere il tuo cuoreSe insegui quello che ti fa battere il cuore, se cerchi di realizzare i tuoi sogni, se dedichi tempo alle tue passioni, se offri amore a ciò che ami fare… e non riesci a ottenere niente, andrà lo stesso tutto bene? Potrai ancora amarti e apprezzarti per quello che sei? La tua vita continuerà o cesserà?

Quando risponderai SI a queste domande ti accorgerai che la paura di fallire svanirà e allora potrai attingere a quella forza, la tua forza, che solo nel momento presente è disponibile e che inevitabilmente ti condurrà al successo. Perché questo è l’unico motivo per cui sei qui: sei destinato a completare parte di un progetto che non appartiene solo a te e cooperando con Dio, con l’entità suprema, avrai la certezza di portarlo a termine. Realizzando il tuo sogno migliori il mondo perché se veramente vuoi che il mondo migliori dovrai offrigli una persona migliore: te stesso! E per fare questo hai bisogno solo di una cosa: goderti il momento presente riempendolo con ciò che ami.

Il credito che voi mi date per il mio lavoro non è tutto mio! Voglio dire che io sono solo uno strumento con cui la Suprema Intelligenza svolge la sua opera. Io sono un pioniere in un paese sconosciuto. Quando ho iniziato il mio lavoro non sapevo niente di nozioni elettriche o meccaniche; ero andato a scuola per poco più di un anno. Se non avessi lavorato sotto questa Guida Suprema, non avrei mai potuto combinare niente – Thomas Alva Edison

CONCENTRATI SULL’80% DI COSE CHE HAI,
NON SUL 20% CHE TI MANCANO

La tua felicità è ORA e grazie a essa raggiungi ciò che meriti. Quando generi aspettative su come dovrebbero essere gli altri o su come dovrebbero andare le cose, stai cedendo all’esterno il controllo della tua felicità. La felicità non è fuori, è dentro, è una scelta! Facendo ciò che ci piace fare creiamo gioia dentro noi, apprezzando ciò che abbiamo e non ciò che ci manca ci sentiremo già ricchi e fortunati. In ogni istante possiamo attingere alla nostra felicità ed è solo una questione di scelta e questa cosa è fantastica, non trovi?

Se nella nostra mente rimaniamo felici e fedeli all’immagine di quello che desideriamo raggiungere, ci ritroveremo nel migliore stato d’animo possibile affinché questa diventi realtà e questo perché la nostra vibrazione interna influenzerà i nostri pensieri, le nostre azioni e quindi i nostri risultati. Chiamala Legge di Attrazione, chiamala mentalità positiva o potere dell’intenzione, ma questo è quello che accade. Sei in continua attrazione di cose, eventi e persone in sintonia al tuo stato d’animo predominante. O meglio, il tuo stato d’animo ti predispone nel cogliere le opportunità in sintonia a quanto stai chiedendo emotivamente. Sei in costante creazione di te stesso e della tua esperienza emotiva.

Se sei depresso, ansioso, triste, sgarbato, ti ritroverai in un mondo che ti darà le stesse cose che stai offrendo tu attraverso le tue emozioni e non perché il mondo in cui vivi è diverso da quello in cui vive un’altra persona, ma solamente perché avrai occhio per vedere solo quelle cose con le quali le tue vibrazioni si allineano. C’è chi vive in un mondo pieno di gioia e pace, c’è chi vive in un mondo grigio e maligno, ma il mondo è sempre lo stesso, cambia solo l’osservatore. La realtà non ha senso se non quello che tu le dai.

dubbioSe nella tua mente non hai ben chiara l’immagine di quello che vuoi, cosa potrà offrirti la vita? Se non sai quello che vuoi, Dio non sa cosa darti. Per essere sensibili alle occasioni che ci passano sotto il naso dobbiamo prima di tutto capire dove ci porteranno, o meglio, dobbiamo sapere dove vogliamo andare. Se sei alla stazione ma non conosci la tua destinazione, un treno varrà l’altro. Ma prendere un treno a caso potrebbe portarti molto lontano da te, lontano dalle cose che ti piacciono, e può darsi che poi ti offra solo cose che non hai desiderato.

L’immagine di quello che desideri può prendere forma nella tua vita, è possibile, ma lo farà solamente se sarai in grado di mantenere viva la fiducia in ciò che vedi, questa è una certezza, questo è il modo in cui l’universo crea realtà. Tutto si raggiunge a piccoli passi, gradatamente, con fiducia e impegno costanti.

Sono grato all’idea che mi ha usato – Alfred Adler

VIA L’ANSIA, SPAZIO AL SUCCESSO

Aspettarsi il peggio equivale a preoccuparsi: è un’attività mentale inutile. E se ci aspettassimo il meglio invece? Nessuno conosce cosa accadrà nel futuro ma è certo che se continuiamo a immaginarcelo ostile finiremo con l’avere ragione. E questo perché, come detto prima, il nostro comportamento, che genera risultati di natura simile alla propria, viene costantemente influenzato dalle immagini che ci facciamo scorrere addosso.

Quindi, come possiamo prepararci al meglio? Sfruttando la nostra immaginazione, chiaro!

Quando ti accorgi di star creando un pessimo scenario per il tuo futuro, interrompi l’immagine mentale, proprio come quando premi stop sul lettore dvd. Visualizza l’immagine di te che effettua proprio questo gesto. A tutti gli effetti stai proiettando sullo schermo della tua mente delle immagini, quindi fermale e cambia disco. L’arte di visualizzare, immaginare, è potente e nulla ti vieta di crearti un piccolo laboratorio mentale nel quale effettuare questi esercizi. Un laboratorio come questo che vedi qui sotto. Crealo nella tua mente. Qui potrai entrarci solo tu e sarà il luogo in cui lavorerai con le immagini che dovranno entrare a far parte della tua vita.

laboratorio mentale visualizzare

EMOZIONE = IMMAGINE + SUONO

E ora cambia film! Inizia a far scorrere le immagini di quello che vuoi che sarà. Ogni istante sei nell’atto di creare te stesso e ciò che senti/vedi già tuo è ciò che avrai. Quello che l’occhio vede e l’orecchio sente, la mente crede, anche se è tutto frutto della tua immaginazione. Tu hai il potere di suggestionarti per raggiungere qualsiasi risultato. Tu hai la piena responsabilità di quello che stai manifestando nella tua vita, nessun altro. Provi ansia? Cambia film! Come qualsiasi esercizio ha bisogno di pratica, ma più ti ci dedicherai, più ti verrà facile farlo. E i vecchi dvd? Visualizza anche un bel cestino dove li butterai per non vederli mai più. Ricordati prima di spezzarli, però, in modo da produrre un rumoroso crack! Più sarà reale l’immagine di te che si muove nel laboratorio, con luci e suoni, e perché no, anche sensazioni tattili, più saranno efficaci i risultati che otterrai.

E quando hai creato lo scenario che più si addice a quello che desideri, immedesimati mente e corpo nel te stesso che vedi proiettato sullo schermo. Entra mentalmente nel film e piuttosto che viverlo in terza persona, inizialo a vivere in prima persona ricordandoti di investire l’uso di più sensi possibili. Adesso non sei più in poltrona a osservarti, ora sei dentro lo schermo, sei sul set, e stai registrando le prossime scene della tua vita. E ricordarti di inserirci anche la tua colonna sonora preferita, quella che riesce a emozionarti positivamente per la buona riuscita della registrazione.

Puoi anche cercare di assumere un approccio proattivo. Invece che aspettare che immagini brutte prendano forma nella tua mente, inizia con il proiettare il migliore scenario possibile di te in una determinata circostanza che vuoi migliorare. Più farai scorrere questo film mentalmente, più la realtà tenderà ad assomigliargli. I modelli sono replicabili, anche quelli che crei con l’immaginazione, è una legge della natura, sfruttala. Immagina quindi il tuo successo. Se avrai fiducia in esso sarà inevitabile raggiungerlo!

Si, tutto molto interessante questo, ma io ho l’ansia non per me, ma per mio figlio, per il suo futuro?

Certo, dubbio lecito, ma vale lo stesso discorso. Ti preoccupi di qualcosa che non è accaduto e addosso ti fai scorrere emozioni per qualcosa che è reale solo nella tua mente. Se c’è qualcosa che puoi fare per migliorare una situazione falla subito, altrimenti, cambia film! Ma qualsiasi film metterai, in questo caso, inciderà poco sulla realtà. Puoi cambiare te stesso ma non puoi cambiare gli altri e l’esperienza che stanno scegliendo di vivere. Riuscirai a sentirti meglio proponendoti degli scenari migliori e questo sarà indispensabile per il bene tuo e di tuo figlio. Da chi vorresti essere aiutato tu, da una persona estremamente ansiosa che ti trasmette agitazione o da una persona lucida, calma e serena? Prepararsi al meglio è uno strumento eccellente per aiutarti a pianificare strategie migliori per migliori situazioni. Questo discorso è applicabile a qualsiasi cosa in questo istante ti preoccupi.

HAI SCOPERTO CHE CI FAI QUI?

Tu hai una missione da compiere e una volta che hai scoperto il senso che vuoi dare alla tua vita dovrai condividerlo con il mondo. Il successo è tale solo se migliora anche la vita degli altri, non solo la tua. Siamo una famiglia di circa 7 miliardi di persone e in una famiglia ci si aiuta, io sono perché noi siamo, UBUNTU! Sia te che io possiamo cambiare le cose e possiamo farlo da questo preciso istante. Da qualsiasi situazione nella quale ci troviamo possiamo ricavare del bene, una lezione importante da donare agli altri. Da qualsiasi cosa possiamo trarne del positivo e questo positivo e quello di cui ha bisogno il mondo. Piuttosto che passare inosservati in questa vita è meglio scegliere di essere dei modelli d’ispirazione. Le persone per natura tendono a imitare il comportamento degli altri ed è così che il mondo cambia e progredisce. Scegliere di essere un modello di cambiamento è alla portata di tutti. Tutti siamo responsabili di come vanno le cose e tutti abbiamo la capacità di innescare il cambiamento che vorremmo vedere. Ti auguro di trovare la forza nel tuo presente per tramutarti in quella persona che darà significato alla tua vita e a quella degli altri. Tutto inizia da te. Il mondo migliore che desideri inizia nella tua mente, nel tuo cuore.

Ci leggiamo presto 🙂
cristiano mocciola blog

Rimani aggiornato con il blog!

Tagged with: , , , ,
Pubblicato su crescita personale, pnl
8 comments on “Ansia: come non agitarsi e raggiungere il successo
  1. yourborderline ha detto:

    grazie….il qui ed ora è la filosofia di vita che sto cercando di seguire da un po’ di anni..nn è sempre facile ma è ciò che fa vivere davvero..buon lunedì

  2. Anna Rita ha detto:

    Sei veramente impagabile Cristiano!..grazie di cuore per ciò che pubblichi!..non immagini nemmeno quanto mi sia utile personalmente ma soprattutto con persone a cui voglio bene e a cui invio i tuoi articoli come questo perché ne hanno bisogno!…ma purtroppo devo anche constatare che il beneficio non sempre è di chi ne ha bisogno ma di chi è disposto a recepire!…ma io ho perseveranza e non mi stanco nelle cose in cui credo!….grazie!

    • Essere Felici Blog ha detto:

      Sono felice che ti sia piaciuto Anna Rita, grazie. Ed è come dici tu: “il saggio indica la luna e lo stolto guarda il dito”. Credo che certe cose te le devi cercare perché nel momento che qualcuno ce le offre potremmo non essere pronti per accoglierle. La vita sa quello che deve fare e ci porta la giusta lezione nel momento giusto 🙂

  3. Heka ha detto:

    bellissimo post Cri! Grazie

  4. Patricia ha detto:

    Bellissimo post, Cristiano! “SCEGLIERE DI ESSERE UN MODELLO DI CAMBIAMENTO È ALLA PORTATA DI TUTTI ” 😨😰😟😲😳😉😊😊😊

Fammi sapere qui se ti è piaciuto, Grazie

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mi presento…
Essere Felici Blog - Cristiano Mocciola

Ciao, sono Cristiano e voglio darti il benvenuto su Essere Felici Blog [MENTE|CORPO|SPIRITO]

Gratis per te
⇓ RISORSE DEL BLOG ⇓
Pubblicità
Seguimi su Twitter
⇓ da leggere ⇓

Che cosa hanno imprese internazionali come Apple, Google, Ikea o il macellaio italiano Dario Cecchini che la vostra azienda non ha? Le P tradizionali come prezzo, promozione, pubblicità, posizionamento e altre che gli uomini di marketing usano da tempo non funzionano più. Oggi, all'elenco, c'è da aggiungere un'altra P: quella di Purple Cow, la Mucca Viola. Che non è una funzione di marketing cui ricorrere a prodotto finito. La Mucca Viola spicca tra le tante marroni, è qualcosa di fenomenale, inatteso, che è dentro il prodotto. L'autore vi spiega come mettere una Mucca Viola in tutto ciò che fate e in tutto ciò che create, per sfornare prodotti che siano "degni di marketing".