Oltre la Legge di Attrazione… (un po’ di storia)

Come promesso agli iscritti del blog, da oggi comincia una serie di articoli incentrati esclusivamente sulla Legge di Attrazione, quindi sulle altre leggi ermetiche che lavorano in sinergia ad essa. Premessa: credo fermamente all’esistenza delle leggi universali che ti esporrò e nonostante non se ne possa avere un’immediata e tangibile prova della loro esistenza, basterà guardarti intorno e osservare la tua vita per renderti conto di come tutto sia stato creato dalla persona che vedi allo specchio.

SCARICA/STAMPA L’ARTICOLO IN FORMATO PDF

Se si vuole scoprire il Segreto dell’Universo, si deve iniziare a pensare in termini di Energia, Frequenza e Vibrazione (Nikola Tesla)

Ogni cosa che puoi vedere intorno a te è venuta al mondo grazie al processo di manifestazione. L’idea, dal piano spirituale è stata trasferita al piano mentale, dal piano mentale l’idea passa al piano materiale. Questo trasferimento dal piano più elevato dello spirito a quello più basso della materia è definito appunto processo di manifestazione.

Ogni essere umano capta informazioni dal piano spirituale e le codifica nel piano mentale. Questa prima fase avviene per ogni singola persona. Ognuno di noi modella dei sogni nel proprio immaginario grazie alle informazioni che riceviamo dal piano spirituale. Il nostro cervello le elabora e ci offre le immagini delle mete che vorremmo/potremmo raggiungere. Sostanzialmente: l’universo ci offre dei sogni da inseguire per espandere se stesso.

TU ATTRAI IL TUO PENSIERO DOMINANTE

Il processo si completa, o meglio, l’idea si manifesta nel mondo, solo se l’individuo vuole realmente realizzarla. Nella stragrande maggioranza dei casi l’individuo lascia i propri desideri nel limbo del piano mentale e non li realizza, vuoi perché non crede sia possibile, vuoi perché si accontenta di vivere sogni altrui, vuoi perché qualcuno gli ha detto che è meglio fare così, che non è possibile… ma questo è un altro discorso…

Tutto l’Universo è soggetto e risponde a queste leggi, compreso te. Puoi forse vedere la forza di gravità? No, eppure ti tieni attaccato alla terra. E la corrente elettrica puoi vederla? No, eppure stai leggendo queste righe grazie a essa. Puoi vedere la tua mente (non il cervello), i tuoi pensieri? No, eppure ci sono…

In fisica si studiano queste leggi e tutto viene definito con il termine energia, i teologi preferiscono attribuirgli il nome di Dio. Fatto sta che l’universo si sorregge, si espande, cambia e progredisce grazie alle sue leggi immutabili, qualsiasi nome tu preferisca dargli.

“Addio”, disse la volpe. “Ecco il mio segreto. È molto semplice: non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi”.

” L’essenziale è invisibile agli occhi”, ripeté il piccolo principe, per ricordarselo.

” E’ il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante”.

(Tratto da “Il piccolo principe” di Antoine de Saint Exupèry)

Siamo inseriti in un mondo che ci invita a dedicare attenzione all’aspetto fisico piuttosto che al metafisico. E credo sia normale questo, dopotutto i nostri cinque sensi ci permettono di interfacciarsi con ciò che è concreto, altrimenti perché ne siamo provvisti? Tuttavia, rimane l’aspetto di quello che non si vede. Oltre ai sensi siamo stati forniti di una mente, il portale di accesso al mondo dell’invisibile perché, come detto prima, non puoi vederla ma esiste. Ed è lei il tramite, la cabina di pilotaggio, che ti permette di fare tutto il resto. E’ dalla mente che inizia tutto.

Vuoi una vita fuori controllo? Vuoi subire ogni tipo di emozione debilitante? Vuoi cadere in preda alla disperazione? Ti basterà cedere il controllo all’esterno. Vuoi invece una via d’uscita valida? Piuttosto che cercare fuori, cerca dentro, piuttosto che uscire, entra! Il vero Viaggio è verso te 🙂

In informatica si usa il termine GIGO, acronimo di garbage in garbage out, ossia, immondizia dentro immondizia fuori. Lo stesso termine si applica alla nostra esistenza. La nostra mente, è un computer connesso a un’infinita rete. Una rete a cui tutti siamo connessi. Insieme formiamo un’unica mente definita da molti come campo quantico o inconscio collettivo.

I risultati che ci dà, ciò che crea, ciò che la rete risponderà agli impulsi inviati dalla singola mente, avrà la stessa natura dei pensieri con cui l’abbiamo alimentata, quindi dei pensieri che abbiamo immesso nella rete.

Questo concetto è alla base della prima legge Ermetica che vedremo più avanti.

Legge di Attrazione LOA

Ma prima un po’ di storia. 🙂 Prometto che sarò breve per non annoiarti. Ma è importante secondo me non tralasciare questo aspetto.

legge dell'attrazione - tavole di smeraldo LOAForse non tutti sanno che il primo a scrivere della legge di Attrazione e delle altre leggi universali (anche se non proprio definite in questi termini) fu Ermete Trismegisto, un personaggio leggendario di età pre-classica, venerato come maestro di sapienza e ritenuto l’autore del Corpus hermeticum. A lui è attribuita la fondazione di quella corrente filosofica nota come ermetismo, dell’astrologia e dell’alchimia.

Quindi, quello di cui parliamo, non ha niente a che fare con correnti new age o filosofia spiccia. E’ qualcosa che ha radici antiche e di cui troviamo traccia anche in opere come la Tavola di Smeraldo (Egitto, prima dell’era Cristiana, quindi prima dell’anno 0. Ritradotta dall’arabo al latino nel 1250 dopo Cristo e apparsa per la prima volta su carta stampata nel 1541).

Una piccola curiosità: la tradizione vuole che Ermete avesse inciso le parole della Tavola su una lastra verde di smeraldo con la punta di un diamante, e che Sara, moglie di Abramo, l’avesse in seguito rinvenuta all’interno della sua tomba. Ma perché nascondere e non diffondere questo sapere? Per paura che gli esseri umani si liberino dai poteri esterni? Mah…

Gli ermetici (o ermetisti), i custodi delle leggi ermetiche, comprendevano l’ostilità che i leader religiosi e i potenti dell’epoca provavano verso questo sapere. Se fosse diventato di dominio pubblico avrebbero perso il loro potere. Si iniziò quindi ad accusare di eresia o stregoneria chiunque si azzardasse a fare parola delle leggi ermetiche. Ma gli ermetisti non si fecero intimidire. Studiarono le leggi per tramandarle in segreto (da qui il detto chiuso ermeticamente). Templari, Massoneria e altri ordini tramandarono il sapere in clandestinità. Erano consci che le leggi ermetiche avrebbero dovuto aspettare che i tempi fossero stati maturi per tornare a circolare liberamente.

Il maestro arriva quando l’allievo è pronto – Buddha

downloadE se per secoli questo sapere rimase nell’ombra, agli inizi del ‘900 tornò a circolare nel mondo, attraverso testi come il Kybalion o La scienza del diventare ricchiIl testo più recente e quello che in molti sicuramente conoscono, è il best seller The Secret, di Rhonda Byrne. Ma qualsiasi testo tu voglia leggere, sappi che nessuno ha inventato niente, ma ha solamente tramandato ciò che Ermete aveva codificato.

Ermete incoraggiava ad ampliare la propria consapevolezza e ad aprire gli occhi su chi si è veramente. Siamo esseri divini con un potenziale altissimo e questo lo puoi scoprire solamente guardando dentro te, non fuori. Siamo per natura tesi a puntare in alto per esprimere al meglio il nostro potere, il nostro Amore, verso noi e gli altri. Ma siamo al tempo stesso dotati di liberi arbitrio, quindi possiamo scegliere di non seguire il nostro cammino, ingrigirci e sprecare la nostra vita piangendo, lamentandoci e arrovellandoci sul perché vada tutto storto.

La vita, secondo Ermete, è una danza di energia ed emozioni connessa al bene più elevato che siamo in grado di esprimere. Ognuno è responsabile del proprio stato d’animo. La felicità non dipende da eventi esterni a noi, ma dal nostro grado di connessione con la fonte, con Dio, con il tutto, con l’universo…  dagli il nome che preferisci.

Questa connessione ci permette di superare convinzioni limitanti per le quali non possiamo creare ciò che desideriamo. Questa connessione ci libera e ci riappropria del nostro potere di creatori. Ci rende strumenti dell’Amore universale che si eterna attraverso le nostre limitate vite. Quest’Amore ci permette di raggiungere i nostri sogni, perché i nostri sogni non sono altro che i suoi. Il nostro progresso è il Suo progresso.

O realizzi le tue idee o qualcun altro lo farà al tuo posto. Fai quello che vuoi fare, oppure dovrai adeguarti ai programmi che altri elaborano per te. Il vero potere consiste nella capacità di ottenere i risultati che vuoi, valorizzando nel contempo gli altri – Tony Robbins


Questo primo articolo incentrato sulla Legge di Attrazione si conclude qui. Nel prossimo articolo parleremo della prima legge ermetica che la fa funzionare.

Ti auguro una buona continuazione di giornata 🙂
cristiano mocciola blog

PS: Usare la Legge di Attrazione non vuol dire sedersi e aspettare che le cose arrivino a noi. La Legge di Attrazione, molto semplificata, è questa: ESSERE⇒FAREAVERE… ma lo approfondiremo con i prossimi articoli.

Rimani aggiornato con il blog!

Tagged with: , ,
Pubblicato su crescita personale, legge dell'attrazione
13 comments on “Oltre la Legge di Attrazione… (un po’ di storia)
  1. Federico ha detto:

    Bellissimo articolo, condivido tutto quello che hai scritto.
    Grazie

  2. megbrega ha detto:

    Credo nella Legge di Attrazione. L’ho studiata e l’ho provata. La conosco bene ma nonostante tutto ho trovato questo tuo articolo molto bello e interessante.

  3. Simona ha detto:

    Grazie 🙏

  4. angela ha detto:

    che boccata d’aria fresca

  5. Heka ha detto:

    Molto,molto bella questa carrellata di fonti,o meglio…è una sorgente d’acqua…di Luce.Ermete,The Secret,la Legge d’Attrazione.Se osserviamo attentamente…vedremo che è un’acqua, pura,acqua che disseta la nostra sete di conoscenza,quella voglia di scoprire la verità,che è dentro di noi,sempre.

Fammi sapere qui se ti è piaciuto, Grazie

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...