L’importanza del tempo: sprecare, investire o vincere?

Qual è l’insegnamento del tempo? Che tu sia ricco, povero, appartenente al ceto medio, non importa. Pensi che l’ammontare del tuo conto in banca o i soldi nascosti sotto il materasso possano garantirti un qualche tipo di sicurezza per l’avvenire? Forse si, forse no. Di sicuro c’è solo il fatto che dobbiamo lasciare, presto o tardi, il nostro corpo. O se preferisci, come diceva la buonanima di Leopardi, la morte è l’unica certezza! La nostra energia, in qualsiasi momento, potrebbe ritrovarsi a cambiare dimora…

SCARICA/STAMPA L’ARTICOLO IN FORMATO PDF

Non è vero che abbiamo poco tempo: la verità è che ne perdiamo molto – Seneca

Per quanto denaro possiamo avere non possiamo allungare di un secondo la nostra vita. Quando l’entità suprema, Dio, madre natura o come preferisci chiamare l’energia che ci anima, deciderà di staccare la spina, non ci sarà più niente da fare. La morte non scende a compromessi. Il tempo non lo si trova al supermercato, non lo si può comprare. Queste cose le sai già, lo so.

Il tempo è la cosa più preziosa che abbiamo, frase scontatissima, anzi, te la tirano dietro gratis. Ma siamo sicuri di ricordarcelo in ogni istante, in ogni scelta che facciamo, che il nostro tempo è limitato ed è di massima importanza come scegliamo di investirlo? Dubito, e te? Una volta spesa la moneta tempo non avremo più modo di recuperarla. E come sceglieremo di spenderla farà la differenza nella nostra vita. Il tempo si utilizza, non lo si lascia passare senza far niente, vero?

investire tempoGli stupidi spendono il proprio tempo nell’inerzia, sperando che qualche evento esterno possa cambiare la loro vita. Gli audaci, invece, investono il proprio tempo per scalare la montagna della propria realizzazione. C’è chi il tempo lo investe e c’è chi lo spende senza nessuna possibilità di ricavarne qualcosa. Si, in ogni caso il tempo non torna, è vero. Ma è un po’ come quando vuoi seminare. Puoi gettare i semi nel water o sul terreno. In ogni caso li perdi solo che da una parte, con molta probabilità, raccoglierai qualcosa se hai rispettato determinate condizioni, dall’altra non raccoglierai un bel niente.

COME VINCERE IL TEMPO

Il tempo è il migliore degli insegnanti, si, peccato che alla fine uccide tutti i suoi allievi. Ma ci insegna, con la sua natura instancabile, che lasciare andare non vuol dire lasciare perdere, ma semplicemente permettergli di fare il suo lavoro.

Tornando ai nostri semi (quelli seminati nell’orto e non nel water), è ovvio che hanno bisogno dell’ingrediente tempo per germogliare. Se tu andassi a osservare i semi due ore dopo la semina, sai cosa troveresti? Già, i semi di prima. E se andassi dopo due settimane? Troveresti altro…

Il tempo è il più saggio dei consiglieri – Plutarco

Ma è possibile vincere il tempo? Certo che è possibile e il mondo è pieno di persone che lo hanno vinto e che tutt’ora lo stanno vincendo. La dimensione tempo per molti di noi è stata superata, non esiste più. Rifletti un attimo: le righe che stai leggendo sono state scritte tra il 17 e il 19 maggio 2017, eppure le stai leggendo ora. Questa è una chiara prova che il tempo è stato battuto e queste righe rimarranno qua anche quando io non ci sarò più (google e tecnologia permettendo). Puoi ancora dire che il tempo non si può vincere?  Einstein trovò persino una scorciatoia nello spazio-tempo per coprire enormi distanze in un batter d’occhio… ma questo è un altro discorso.

toccata e fuga in re minore bachScrittori, cantanti, artisti e qualsiasi altra persona che crea qualcosa di duraturo riesce a occupare un piccolo spazio di eternità. Pensa a quante canzoni scritte due/tre secoli fa possiamo ancora ascoltare. Bach, Mozart, Beethoven… saranno pure morti, la loro energia ha cambiato forma, dimora, ma l’mp3 della Toccata e fuga in re minore (del 1703) è presente, in questo istante, nel mio lettore e lì ci rimane. È immortale!

E spesso per incidere indelebilmente il nostro passaggio su questo pianeta non dobbiamo neanche sforzarci. Un gesto gentile, una parola detta al momento giusto, un aiuto sincero verso chi ha bisogno, potrebbe dare inizio a un movimento di energia che neanche possiamo immaginare. Prendi a esempio i grandi messaggeri d’Amore come Gesù, Buddha, Krishna, Maometto… Non hanno creato niente di fisico ma le loro gesta si ripercuotono nell’eternità. E non è che loro fossero speciali. Ognuno di noi è in grado di seminare il bene, basta volerlo. I sentimenti muovono il mondo e il mondo di certo migliora se ognuno di noi prendesse coscienza e consapevolezza di quello che realmente è: un generatore di Amore.

Il bene genera bene – Nesli

La tecnologia ha permesso all’uomo di superare lo spazio e il tempo, due dimensioni che servono per collocarci ma anche due grossi limiti. Scrivi una mail e in mezzo secondo arriva a destinazione dall’altra parte del globo. Una cosa del genere cento anni fa era inimmaginabile e se avessi provato ad accennarne la fattibilità ti avrebbero additato come eretico.

Ma adesso, nel 2017, siamo tutti in grado di vincere il tempo. Esiste tuttavia un pericolo. E il pericolo è che corriamo il rischio di dimenticarci del tempo e dell’insegnamento che ci porta.

L’INSEGNAMENTO DEL TEMPO (e dello spazio)

Poniamo l’ipotesi che tu voglia conquistare la cima del Monte Everest, vorresti scalarlo o vorresti essere teletrasportato in un nanosecondo sul cucuzzolo? Hai già capito dove voglio andare a parare, vero? Spazio e tempo danno sapore alle nostre conquiste che altrimenti sarebbero incapaci di emozionarci. Quando per conquistare un obiettivo investiamo del tempo, quell’obiettivo assume tutt’altro valore.

È il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa cosi’ importante – Antoine de Saint Exupery

Se manchiamo l’esperienza del raggiungimento di un obiettivo, se non la maturiamo attraverso il tempo, l’obiettivo perde sapore. Immagina se tutto ciò che hai fatto nella tua vita e tutto ciò che ancora dovrai fare, potessi svolgerlo in un solo giorno. Tutto perderebbe senso, vero? Il tempo che passa, la fatica e le emozioni con cui lo riempiamo, ci rendono vivi. E per quanto la tecnologia ci abbia permesso di scavalcare spazio e tempo, per quanto possa essere bello e utile sfruttare la virtualità dei sistemi moderni, nulla potrà mai avvicinarsi all’estasi dell’esistenza vissuta sulla pelle.

Cos’è quindi che conferisce sapore ad una cosa? La fatica di poterla raggiungere, la fatica impiegata per ottenerla. Nello spazio noi facciamo fatica a raggiungere una meta, attraverso questa fatica generiamo la nostra esperienza, il nostro prezioso bagaglio di informazioni che ci permette di incidere la nostra memoria con dei ricordi. Il senso dell’attesa conferisce valore alla vita, cosa che la velocità della virtualità non può fare. In assenza di attesa il desiderato perde il suo valore e una volta ottenuto smette di essere così importante come pensavamo.

Tre consigli per tornare a essere i migliori allievi del Professor Tempo:

1) Non avere fretta e stabilisci il valore dei tuoi obiettivi:

Il valore delle cose che vuoi raggiungere è direttamente proporzionale al tempo che sei disposto ad aspettare per ottenerle. Se per una cosa non sei disposto ad aspettare, molto probabilmente non vale niente. Al contrario, se per ottenere qualcosa saresti disposto a dedicarci una vita, il valore è immenso. Sii onesto con te stesso e cerca di comprendere quale senso vuoi dare a questa tua vita che giorno dopo giorno finisce. I giorni che verranno, per cosa dovranno esserti utili? Dimentica i prodotti del tutto&subito e concentrati sulle cose durature, in grado di dare vero valore al tuo tempo

2) Ristabilisci le priorità:

Una volta compreso il valore dei nostri obiettivi possiamo disciplinarci per ristabilire le priorità nella nostra vita. La nostra vita diminuisce e non aumenta. Se perdi il tuo tempo dietro a cose inutili invece che dietro alle tue priorità, o sei pazzo, o non hai capito bene il valore del tempo che ti è stato concesso. Quindi, prima di qualsiasi scelta, chiediti sempre se questa ti avvicina ai tuoi obiettivi o ti allontana. Interrogati, risponditi e agisci di conseguenza, a costo di stravolgere le tue giornate. Fallo senza timore, tanto da questa vita, in ogni caso, non ne uscirai vivo.

3) Celebra il tempo:

Omaggia il tempo, sii grato e riconoscente verso il tempo passato e il tempo che ancora avrai da vivere. Non è roba tua, ti è stato regalato. Fermati, ogni giorno, per riflettere su questo. Occupa alcuni momenti della tua giornata per fare silenzio e sintonizzarti con esso. Sentilo, percepiscilo. Nonostante stia passando è eterno, un eterno presente dal quale non puoi sfuggire. Nel qui&ora esiste la tua eternità, esisti tu. Provare gratitudine verso il tempo che sorregge la tua vita indebolisce l’ego e ti permette di riavvicinarti all’essenza divina che è in te. La tua vita sarà una vita inspirata, ossia vissuta in spirito… e quando sei inspirato attrai abbondanza!

Cosa dovrà rimanere di te, del tuo passaggio qui, oltre il tempo e lo spazio che dovrai affrontare? Non possiamo reprimere ciò che siamo perché ciò che siamo non muore mai. E forse non è tanto importante ritrovare se stessi ma iniziare a creare se stessi con consapevolezza, responsabilità, intelligenza e rispetto.

 

Ti auguro di investire bene il tuo tempo,
buona Vita

cristiano mocciola blog

Rimani aggiornato con il blog!

Tagged with: , , ,
Pubblicato su crescita personale, successo

Fammi sapere qui se ti è piaciuto, Grazie

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mi presento…
Essere Felici Blog - Cristiano Mocciola

Ciao, sono Cristiano e voglio darti il benvenuto su Essere Felici Blog [MENTE|CORPO|SPIRITO]

Gratis per te
⇓ RISORSE DEL BLOG ⇓
Pubblicità
Seguimi su Twitter
⇓ da leggere ⇓

Questo libro riguarda l'arte di realizzare i tuoi desideri. Ti svela il meccanismo sottostante la materializzazione di ogni tuo desiderio. Una procedura semplice ma estremamente efficace per il condizionamento del tuo subconscio e innescare gli effetti della Legge di Attrazione. Rimarrai letteralmente stupito di vedere eventi e circostanze uniformarsi a quello che ardentemente desideri essere, avere o fare. Ogni cambiamento parte da se stessi e dalla propria Coscienza. Questo libro ti svela come. E' un piccolo libro, ma estremamente semplice, chiaro ed efficace. Esiste un tesoro in esso, una chiara strada per la realizzazione dei tuoi sogni.